Langobardi verrà proiettato all’ “Aquileia Film Festival”

Invicti Lupi annuncia che “Langobardi – Alboino e Romans” verrà proiettato all’interno della XIII edizione dell’ “Aquileia Film Festival” martedì 2 agosto alle ore 21. Il docufilm chiuderà questa importante rassegna internazionale del cinema archeologico organizzata dalla Fondazione Aquileia con Archeologia Viva e Firenze Archeofilm, in collaborazione con Comune di Aquileia, Regione Friuli Venezia Giulia, Soprintendenza Archeologia Belle Arti Paesaggio del FVG, Fondazione So.Co. Ba e PromoTurismoFvg.

Si tratta di un nuovo importante riconoscimento a questo innovativo docufilm che sta tanto facendo conoscere i longobardi e il Friuli in giro per il mondo.

Sempre nella stessa serata ci sarà una conversazione con Matteo Grudina, presidente di Invicti Lupi, a cura di Elena Commessatti. In allegato il programma della XIII edizione del festival.

Vogliamo ringraziare la Fondazione Aquileia per l’opportunità di promuovere “Langobardi – Alboino e Romans” sul nostro Territorio regionale.  

Langobardi ottiene il suo 50° riconoscimento internazionale!

“Langobardi – Alboino e Romans” continua a riscuotere successi in giro per il mondo. L’innovativo docufilm sul mondo longobardo di Invicti Lupi e Matteo Grudina ottiene una selezione ufficiale e l’accesso alla finale a Barranquilla in Colombia, all’ottava edizione del festival cinematografico “Atlantic International Film Festival”. Il festival è una vetrina internazionale del cinema indipendente di qualità dove competono lungometraggi, cortometraggi e documentari provenienti dal tutto il mondo.

Alboino conquista così il 50° riconoscimento internazionale, un numero enorme per questa piccola produzione locale che vuole valorizzare la storia e la cultura del nostro Territorio regionale agli occhi di tutto il mondo. Ad oggi “Langobardi” ha ottenuto 30 selezioni ufficiali e 20 premi, tutti a livello internazionale. Speriamo di procedere a vele spiegate con la nostra missione divulgativa, facendo conoscere un pezzo della nostra Storia e la nostra Regione in tutto il mondo. Se volete sostenerci ricordiamo a tutti che è possibile acquistare i dvd e i blu-ray del docufilm così da sostenere i nostri futuri progetti culturali.

In Germania “Langobardi” vince il 20° premio internazionale

“Langobardi – Alboino e Romans” ottiene il suo 20° premio ad Amburgo, in Germania, all’interno del festival cinematografico “Hamburg Film Awards”. Il docufilm friulano ottiene il premio per il “Miglior poster annuale”: dopo aver vinto mesi fa il titolo stagionale per la categoria poster, “Langobardi” ha ottenuto l’accesso alla finale con gli altri poster premiati ed è risultato il migliore. Ringraziamo ancora una volta l’artista Artdrómeda Photography per questa stupenda locandina, e i fotografi Amok e Miriana per aver concesso le immagini che lo compongono.

Attualmente il nostro docufilm raggiunge la ragguardevole soglia dei 49 riconoscimenti internazionali suddivisi in 20 premi e 29 selezioni ufficiali. Un numero importantissimo per la nostra piccola produzione sul passato longobardo dei Nostri Territori.

La nostra missione divulgativa procede e sta facendo conoscere un pezzo della nostra e la nostra Regione in tutto il mondo. Se volete sostenerci ricordiamo a tutti che è possibile acquistare i dvd e i blu-ray del docufilm così da sostenere i nostri futuri progetti culturali. Sul sito web www.invictilupi.org i dettagli per effettuare l’ordine, grazie!

Il docufilm “Langobardi – Alboino e Romans” è prodotto da Matteo Grudina e Invicti Lupi, regia di Simone Vrech dello studio Base2 Video Factory, lo staff è composto da: Sandra Lopez Cabrera (assistenza alla regia e make up), Lorenzo Bregant (colonna sonora), Ragnarök (musiche), Alessandro Galliera (riprese), Paolo Massaria (voce narrante); consulenze storiche ed archeologiche a cura del dott. Nicola Bergamo, dott. Michele Angiulli, dott.sa Annalisa Giovannini e dott. Cristiano Brandolini. Si ringrazia per il sostegno e la partnership di: Comune e Civico Museo Archeologico di Romans d’Isonzo; Regione FVG; Ente Turismo FVG; Consiglio Regionale FVG; BCC Staranzano e Villesse; Fondazione CARIGO; ARLeF (Agenzia regionale per la lingua friulana); Società Filologica Friulana; Società Friulana di Archeologia; comune di Ragogna; comune di San Floriano del Collio; comune di Cormons; unione comunale di Strassertal (Austria); museo e parco archeologico nazionale “Freilichtmuseum Elsarn” (Austria); UISP, unione italiana sport per tutti; ente castello dei Conti Formentini di San Floriano del Collio; associazione “Italia Medievale”; i cittadini che ci hanno sostenuto con la campagna di crowdfunding e molte altre associazioni, aziende e realtà locali.

Langobardi vince il “Best Feature Documentary” a Budapest

“Langobardi – Alboino e Romans” vince in Ungheria il premio “Grand Prix: Best Feature Documentary” al festival cinematografico internazionale “Budapest Movie Awards”. Si tratta di uno dei 5 festival più popolari in Ungheria, ed è quindi per noi motivo di ulteriore orgoglio per la nostra produzione.

Il primo premio nella categoria documentari conquistato a Budapest consente al nostro film di accedere alle finali del “Golden Art Film academy”, un’accademia cinematografica indipendente che riunisce diversi festival, educa i registi principianti, offre una presentazione dei suoi progetti, vari pitching, mostre, proiezioni di film. L’obiettivo dell’accademia è riunire registi di tutto il mondo e contribuire a creare nuove relazioni di lavoro. I migliori progetti dell’anno si qualificano per le finali a luglio vincendo uno dei 9 festival del circuito (Kosice International Film Festival; Prague International Film Awards; Prague Music Video Awards; New York Script Awards; Chicago Script Awards; London Director Awards; Budapest Movie Awards; Brno Film Festival; Best Script Awards London). Speriamo tra un mese di darvi notizia di una nuova vittoria internazionale! La nostra Storia, il nostro Territorio, questo nuovo modo di narrarli e farli conoscere funziona e colpisce per l’alta qualità dei dettagli e dei contenuti. Abbiamo realizzato “Langobardi – Alboino e Romans” con l’unico scopo di far conoscere un importante pezzo del nostro passato coniugato alla bellezza dell’ambiente nel quale viviamo; il docufilm è stato progettato inizialmente come supporto didattico per l’insegnamento della storia nelle scuole ed è stato poi migliorato strada facendo al fine di divenire uno strumento di divulgazione storica di alto livello. Siamo stati dei visionari con pochi mezzi ma con un’enorme cuore e passione nel voler lasciare un segno positivo e nel cercare di offrire uno strumento utile per la valorizzazione culturale. Riuscire a conseguire premi e selezioni ufficiali ad importanti festival sparsi tra Italia, Europa e resto del mondo è per noi motivo di orgoglio che ci dona nuove energie per creare dei progetti ancora superiori.

Langobardi in finale a Madrid

“Langobardi – Alboino e Romans” conquista un posto in finale a Madrid, in Spagna, all’interno del festival cinematografico “Madrid Arthouse film festival” che si terrà il 15 giugno. Alboino può ora vantare 18 titoli vinti e 29 selezioni ufficiali, quindi ben 47 riconoscimenti internazionali!

Passo dopo passo stiamo facendo conoscere a livello internazionale la storia del nostro Territorio, la storia dei nostri Avi, un pezzo di storia italiana che ancora non gode della meritata Luce che dovrebbe. Vi terremo aggiornati sugli esiti della finale.

Langobardi miglior documentario al festival di Berlino

“Langobardi – Alboino e Romans” vince in Germania a Berlino al festival cinematografico internazionale “Berlin Shorts Awards”  il premio “Best Documentary Short”. Il docufilm incrementa così il suo palmarès: 18 titoli vinti e 28 selezioni ufficiali, per un totale di 46 riconoscimenti internazionali!

La nostra Storia, il nostro Territorio, questo nuovo modo di narrarli e farli conoscere funziona e colpisce per l’alta qualità dei dettagli e dei contenuti. Abbiamo realizzato “Langobardi – Alboino e Romans” con l’unico scopo di far conoscere un importante pezzo del nostro passato coniugato alla bellezza dell’ambiente nel quale viviamo; il docufilm è stato progettato inizialmente come supporto didattico per l’insegnamento della storia nelle scuole ed è stato poi migliorato strada facendo al fine di divenire uno strumento di divulgazione storica di alto livello. Siamo stati dei visionari con pochi mezzi ma con un’enorme cuore e passione nel voler lasciare un segno positivo e nel cercare di offrire uno strumento utile per la valorizzazione culturale. Riuscire a conseguire premi e selezioni ufficiali ad importanti festival sparsi tra Italia, Europa e resto del mondo è per noi motivo di orgoglio che ci dona nuove energie per creare dei progetti ancora superiori.

Da sempre siamo convinti che il mondo della rievocazione storica sia uno strumento fondamentale per la valorizzazione della storia e della cultura, ne è un esempio il nostro docufilm dove la cura dei dettagli è stata uno dei punti di forza del prodotto. Il lavoro da fare è ancora molto e la strada da percorrere è lunga, ma notizie come questa donano nuova energia e motivazione a proseguire sulla rotta tracciata: continueremo a lavorare duramente affinché questa nostra importante memoria storica e la bellezza del nostro territorio venga conosciuta sempre più a livello nazionale ed internazionale. La memoria dei nostri Avi non morirà mai finché avremo la capacità di ricordarla e raccontarla.

Alboino vince a Los Angeles e porta in Friuli due nuovi trofei 

La marcia inarrestabile longobarda prosegue a livello internazionale. “Langobardi – Alboino e Romans” vince in California a Los Angeles i trofei “Best Historical Documentary” e “Fan Award” alla quinta edizione del festival cinematografico “International documentary Master Doc Film Festival” svoltosi questo fine settimana. Il docufilm amplia così il suo palmarès: 17 titoli vinti e 28 selezioni ufficiali, per un totale di 45 riconoscimenti internazionali!

“Langobardi – Alboino e Romans” sta facendo conoscere agli occhi del mondo un pezzo della nostra storia e del nostro Territorio regionale: il tutto grazie all’alto livello qualitativo di contenuti ed immagini che siamo riusciti a realizzare con la nostra piccola produzione, grazie a un equilibrato intreccio di approfondimento storico e fiction, grazie al fondamentale apporto del mondo della rievocazione storica e della cura dei dettagli. Vogliamo ringraziare tutti coloro che ci hanno sostenuto con i voti online che ci hanno consentito di vincere il “Fan Award” e vogliamo ringraziare tutte le collaborazioni e i sostegni che ha avuto questo docufilm.  Dopo tutte le difficoltà superate per la sua realizzazione, dopo tutto il tempo e l’impegno investito in questo progetto visionario, siamo felici che il prodotto piaccia e che venga apprezzato da pubblico e professionisti del settore. Da sempre siamo convinti che il mondo della rievocazione storica sia uno strumento fondamentale per la valorizzazione della storia e della cultura, ne è un esempio il nostro docufilm dove la cura dei dettagli è stata uno dei punti di forza del prodotto. Il lavoro da fare è ancora molto e la strada da percorrere è lunga, ma notizie come questa donano nuova energia e motivazione a proseguire sulla rotta tracciata: continueremo a lavorare duramente affinché questa nostra importante memoria storica e la bellezza del nostro territorio venga conosciuta sempre più a livello nazionale ed internazionale. La memoria dei nostri Avi non morirà mai finché avremo la capacità di ricordarla e raccontarla.

Ricordiamo a tutti che è possibile acquistare i dvd e i blu-ray del docufilm così da sostenere i nostri futuri progetti culturali. Sul sito web www.invictilupi.org i dettagli per effettuare l’ordine, grazie!

Il docufilm “Langobardi – Alboino e Romans” è prodotto da Matteo Grudina e Invicti Lupi, regia di Simone Vrech dello studio Base2 Video Factory, lo staff è composto da: Sandra Lopez Cabrera (assistenza alla regia e make up), Lorenzo Bregant (colonna sonora), Ragnarök (musiche), Alessandro Galliera (riprese), Paolo Massaria (voce narrante); consulenze storiche ed archeologiche a cura del dott. Nicola Bergamo, dott. Michele Angiulli, dott.sa Annalisa Giovannini e dott. Cristiano Brandolini. Si ringrazia per il sostegno e la partnership di: Comune e Civico Museo Archeologico di Romans d’Isonzo; Regione FVG; Ente Turismo FVG; Consiglio Regionale FVG; BCC Staranzano e Villesse; Fondazione CARIGO; ARLeF (Agenzia regionale per la lingua friulana); Società Filologica Friulana; Società Friulana di Archeologia; comune di Ragogna; comune di San Floriano del Collio; comune di Cormons; unione comunale di Strassertal (Austria); museo e parco archeologico nazionale “Freilichtmuseum Elsarn” (Austria); UISP, unione italiana sport per tutti; ente castello dei Conti Formentini di San Floriano del Collio; associazione “Italia Medievale”; i cittadini che ci hanno sostenuto con la campagna di crowdfunding e molte altre associazioni, aziende e realtà locali.

Langobardi aprirà la XXII rassegna internazionale del cinema archeologico di Belgrado

Con grande soddisfazione annunciamo che il nostro docufilm “Langobardi – Alboino e Romans” aprirà la XXII rassegna del cinema archeologico di Belgrado (Serbia) organizzata dal Museo Nazionale di Belgrado in collaborazione con principali istituzioni culturali serbe e internazionali attive nella capitale serba.

La Rassegna offre agli esperti del settore e al vasto pubblico di appassionati la possibilità di conoscere le produzioni più recenti nel settore dell’archeologia e delle discipline affini. L’Istituto Italiano di Cultura di Belgrado, uno dei principali promotori della Rassegna fin dalla prima edizione, presenta quattro documentari italiani, paese ospite di questa edizione, messi a disposizione dell’IIC Belgrado dai loro autori grazie alla preziosa collaborazione del RAM film festival della Fondazione Museo Civico di Rovereto.

“Langobardi – Alboino e Romans” aprirà la rassegna con la proiezione alle ore 18’30 venerdì 20 maggio.

L’Istituto Italiano di Cultura è il referente istituzionale della Repubblica Italiana in Serbia per l’attività culturale ed appartiene alla rete Farnesina del Ministero degli Esteri italiano. L’Istituto ha il compito di promuovere il patrimonio culturale italiano nelle sue diverse espressioni attraverso iniziative che possano da un lato presentare le molteplici anime della realtà italiana e dall’altro offrire occasioni di incontro e dialogo fra la realtà culturale locale e quella italiana, al fine di una valorizzazione reciproca risultante dall’interazione. È secondo queste finalità che l’Istituto si occupa dell’organizzazione di eventi culturali, della cooperazione culturale e della ricerca scientifica (conferenze e dibattiti), del sostegno alla diffusione in serbo di opere letterarie, cinematografiche e teatrali di autori italiani.

Un altro importante passo verso la promozione e valorizzazione storico-culturale del nostro Territorio regionale FVG, un passato del quale siamo gli eredi ed abbiamo il dovere di tramandare alle future generazioni.

Al seguente link la notizia pubblicata sul sito dell’Istituto Italiano di Cultura di Belgrado: https://iicbelgrado.esteri.it/iic_belgrado/it/gli_eventi/calendario/2022/05/xxii-rassegna-internazionale-del.html

Il docufilm “Langobardi – Alboino e Romans” è prodotto da Matteo Grudina e Invicti Lupi, regia di Simone Vrech dello studio Base2 Video Factory, lo staff è composto da: Sandra Lopez Cabrera (assistenza alla regia e make up), Lorenzo Bregant (colonna sonora), Ragnarök (musiche), Alessandro Galliera (riprese), Paolo Massaria (voce narrante); consulenze storiche ed archeologiche a cura del dott. Nicola Bergamo, dott. Michele Angiulli, dott.sa Annalisa Giovannini e dott. Cristiano Brandolini. Si ringrazia per il sostegno e la partnership di: Comune e Civico Museo Archeologico di Romans d’Isonzo; Regione FVG; Ente Turismo FVG; Consiglio Regionale FVG; BCC Staranzano e Villesse; Fondazione CARIGO; ARLeF (Agenzia regionale per la lingua friulana); Società Filologica Friulana; Società Friulana di Archeologia; comune di Ragogna; comune di San Floriano del Collio; comune di Cormons; unione comunale di Strassertal (Austria); museo e parco archeologico nazionale “Freilichtmuseum Elsarn” (Austria); UISP, unione italiana sport per tutti; ente castello dei Conti Formentini di San Floriano del Collio; associazione “Italia Medievale”; i cittadini che ci hanno sostenuto con la campagna di crowdfunding e molte altre associazioni, aziende e realtà locali.

Riprese dei nuovi documentari ultimate!

In questi giorni abbiamo ufficialmente concluso le ultime riprese dei nuovi documentari che andremo a presentare in anteprima sabato 11 giugno all’interno della X edizione di Romans Langobardorum.Non mancate all’edizione del decennale e alla proiezione dei nuovi documentari riguardanti il mondo longobardo e il nostro Territorio regionale.

Ecco il link all’evento: https://facebook.com/events/s/romans-langobardorum-x-edizion/733214131002655/