Iniziate le riprese della Docufiction sul mondo longobardo

Le riprese della Docufiction sui longobardi sono ufficialmente iniziate ieri col primo giorno di lavoro. Un grande progetto prodotto dagli Invicti Lupi in collaborazione con il regista Simone Vrech, Base2 video factory e lo storico Nicola Bergamo. Un prodotto al momento sostenuto da Regione FVG, Comune di Romans d’Isonzo e BCC di Staranzano e Villesse, nell’attesa di trovare altri importanti sostenitori. Nelle prossime settimane si uniranno le collaborazioni di altri archeologi e rievocatori storici così da migliorare la qualità e i contenuti di questa Docufiction e dell’importante valorizzazione storico culturale che porterà al nostro Territorio. Continuate a seguirci!

Romans Langobardorum VIII edizione – 19,20,21 giugno 2020

[English version below]

L’Associazione storica “Invicti Lupi” con il patrocinio e il contributo del Comune di Romans d’Isonzo, della Regione Friuli Venezia Giulia, del Consiglio Regionale FVG, della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia, dell’Ente Turismo FVG, dell’UTI Collio-Alto Isonzo, della BCC di Staranzano e Villesse, del gruppo di ricerca I Scussons, dell’associazione Liberatorio d’arte Fulvio Zonch, del Civico Museo Nazionale di Romans, della UISP regionale, della Società Filologica Friulana, della Società Friulana di Archeologia, di Italia Medievale, del Centro Servizi Volontariato FVG, della rete di gruppi storici Langobardia Maior e delle Ecofeste FVG, è orgogliosa di annunciare l’ottava edizione della rievocazione storica “ROMANS LANGOBARDORUM”, che prenderà vita a Romans d’Isonzo nelle giornate del 19-20-21 giugno 2020.

Il tema dell’edizione 2020 saràAutari: guerre, popoli, religioni” e sarà incentrato sul regno di Autari, periodo nel quale vi fu la vera nascita della monarchia longobarda attraverso guerre, scontri e mescolamenti di popoli diversi, contrasti religiosi e molto altro. 

L’ottava edizione della rievocazione tornerà a prendere vita nell’area dei laghi Fipsas di Romans d’Isonzo, il luogo più caratteristico per una manifestazione di questo calibro. Verranno allestite: un’area storica contenente gli accampamenti di molti gruppi di rievocatori provenienti da varie regioni d’Italia e d’Europa (Ungheria, Austria, Germania, Spagna, Bulgaria); un’area conferenze atta alla divulgazione tenuta da importanti relatori ed esperti del settore; un’area per gli spettacoli di combattimento; un’area per il grande concerto del sabato sera; un’area ristoro ben rifornita; un’area per le mostre artistiche; un mercato antico ed un’area didattica per bambini e ragazzi. 

In seguito all’emergenza sanitaria che stiamo vivendo la rievocazione storica cambia data rispetto a quella degli anni passati e viene posticipata nel mese di giugno.

Romans Langobardorum si presenta come la più grande rievocazione storica longobarda presente sul territorio italiano, con l’obiettivo di divenire un punto di riferimento anche nel panorama europeo.

L’altra importante novità di quest’anno è l’adesione al progetto regionale ECOFESTA al fine di dare il nostro contributo al fondamentale impegno di rispetto e preservazione dell’ambiente che ci circonda, rispettandolo e curandolo con azioni concrete e tangibili.

Questa manifestazione vuole sommarsi alle altre attività tese a valorizzare il passato longobardo del Comune di Romans d’Isonzo, tra cui ricordiamo il Civico Museo Archeologico e il parco didattico-archeologico realizzato nei pressi della Necropoli Longobarda riportata alla luce nel territorio comunale nel 1986, luogo nel quale nel corso dell’anno l’Associazione “Invicti Lupi” svolge le sue visite guidate con le scolaresche e con i turisti.

Vi diamo quindi appuntamento da venerdì 19 a domenica 21 giugno, il programma completo uscirà prossimamente.

 La rievocazione si svolgerà con qualsiasi condizione climatica.

Per maggiori informazioni potete visitare le nostre pagine facebook e instagram “Invicti Lupi” e “Romans Langobardorum”, e il nostro sito web www.invictilupi.org

Il video trailer della rievocazione è disponibile sul nostro canale Youtube: https://www.youtube.com/watch?v=-wry_pIkdWA&t=10s

Un saluto cordiale,

Matteo Grudina

Presidente INVICTI LUPI

Historical association “Invicti Lupi” with the patronage and contribution of Romans d’Isonzo’s municipality, Friuli Venezia-Giulia Region, “Consiglio Regionale FVG”, “Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia”, “Ente Turismo FVG”, “UTI Collio-Alto FVG”, BCC of Staranzano and Villesse, research group “I Scussons”, association “Liberatorio d’arto Fulvio Zonch”, of the “Civico Museo Nazionale” of Romans, regional UISP, “Società Filologia Friulana” “Società Friulana di Archeologia”, “Italia Medievale”, “Centro Servizi Volontariato FVG”, all of the historical groups “Langobardia Maior” and “Ecofeste FVG”, is proud to announce the eighth edition of historical reenactment “ROMANS LANGOBARDORUM”, which will take place in Romans d’Isonzo on the 19-20-21 June 2020.

The theme of 2020 edition will be “Autari: wars, people, religions” and it will focused on Autari’s reign, during which takes places the true birth of Longobards Reign through wars, clashes and shuffles of various people, religious clashes and much more.

The eight edition of the reenactment will be back at the Fipsas lakes of Romans d’Isonzo, the most characteristic place for a manifestation of this kind. It will be present: an historical area which will host the camps of many reenactment groups from various Italian and European regions (Hungary, Austria, Germany, Spain, Bulgaria); a conference area suitable for disclosure hosted by important speakers and experts of the historical period; an area for the fighting shows; an area for the great live show of Saturday evening; a well-stoked dining area; an area for the artistic displays; an historical market and a didactic area for children and boys alike.

Following the medical emergency we are living the historical reenactment will change dates from the past years and it’s postponed to June month.

Romans Langobardorum present itself as the biggest Lombards historical reenactment on the Italian territory, with the objective of becoming a reference point also in the European contest.

The other important news of the year is adhesion to the regional project “ECOFESTA” in order to give our contribution to the fundamental commitment of respect and preservation of surrounding ambient, respecting and curing it with concrete actions.

This manifestation wants to add itself to the other activities focused to enhance and valorize the Longobard past of Romans d’Isonzo, including, but not only, the “Archaeological Civic Museum” and the archaeological park created near the Longobards necropolis discovered during 1986, place where “Invicti Lupi” association keeps the guided tours with tourist and schools. 

We give you an appointment from Friday 19th to Sunday 21st June, the complete program will be available soon.

The reenactment will take place with every weather condition.

For more information you can visti of Facebook and Instagram pages “Invicti Lupi” and “Romans Langobardorum”, and our website www.invictilupi.org

The trailer of the reenactment is available on our YouTube channel https://www.youtube.com/watch?v=-wry_pIkdWA&t=10s

Romans Langobardorum

E’ andata con successo! La prima edizione di Romans Langobardorum ha fatto il pieno di gente ieri ed anche oggi nonostante il tempo c’e’ stata buona affluenza. Che dire… ora che ho finito di sistemare le ultime cose e che sto rientrando a casa, ora che la mia mente finalmente stacca dopo aver lavorato al 1000% per far quadrare tutto,cosi a caldo posso dire di essere enormemente soddisfatto. La rievocazione e’ stata la perfetta dimostrazione di Volere e’ Potere. La dimostrazione perfetta di cio’ che sono gli Invicti Lupi ovvero un’associazione che dimostra sul campo e non solo a parole il suo valore.
Sono state giornate piene e mi scuso con tutti gli amici e le amiche che sono venuti a trovarci e ai quali non sono riuscito a dedicargli del tempo se non per dei rapidi saluti. scusatemi ma sicuramente vedro’ di rimediare  grazie di nuovo ai gruppi Militia Sancti Michaeli, Raven’s Army e L’Arc che ora son in viaggio e di strada ne hanno parecchia. Gruppi di rievocazione che assieme a noi hanno portato al pubblico un’immagine molto reale di arimanni e arimanne. E poi devo ringraziare i nostri relatori che hanno portato il pubblico ad interessarsi a questo mondo con delle conferenze coinvolgenti e non con un linguaggio destinato a una cerchia ristretta. Grazie quindi a Nicola Bergamo Marco Salvador Manca Vinazza e gli altri.
Questa rievocazione e’ stata la perfetta dimostrazione delle nostre potenzialita’ e della nostra capacita’ di concretizzare.
E poi un’enorme grazie agli Scussons, specialmente a Ivaldi Calligaris e Germano Pupin, persone fondamentali.
E grazie ad Amok ( Elisabetta Sbisà), sul palco mi son dimenticato di citarti quando ho fatto i ringraziamenti. Grazie a te abbiamo realizzato la mostra fotografica, l’extempore, abbiamo iniziato a coinvolgere molti altri fotografi e abbiamo anche chi ha cercato di copiare la nostra idea non riuscendoci! ahahah

Grazie a tutti coloro che hanno partecipato, collaborato e sostenuto. Romans Langobardorum si prepara gia’ alla seconda edizione.
E’ ricordatevi di diffidare delle imitazioni!

Romans Langobardorum (1)