L’Associazione “Invicti Lupi” è orgogliosa di annunciare il successo della dodicesima edizione della rievocazione storica “ROMANS LANGOBARDORUM”, che ha preso vita a Romans d’Isonzo nelle giornate del 7-8-9 giugno 2024 e che ha portato migliaia di visitatori provenienti da diverse regioni d’Italia e dagli stati confinanti. Una edizione record per presenze e visitatori!

Si è trattata delle più grande rievocazione storica longobarda a livello Europeo che ha ospitato ben 22 gruppi storici e rievocatori provenienti da 12 diversi stati d’Europa. Il nostro paese si è trasformato per tre giorni nella capitale europea longobarda consentendo così al pubblico di vivere questo clima europeo di collaborazioni e sinergie che sono state tessute e create da Invicti Lupi nel corso di molti anni di lavoro, impegno e sacrificio. Un progetto di relazioni e di crescita che Invicti Lupi porta avanti da moltissimi anni perché crede nel valore del volontariato culturale e nei progetti a larga scala europea. Nel fine settimana dove la popolazione votava per i suoi rappresentanti in Europa, Invicti Lupi ha portato a Romans Langobardorum tra i migliori gruppi di mezza Europa (Italia, Slovenia, Austria, Ungheria, Cechia, Slovacchia, Germania, Spagna, Francia, Croazia, Bulgaria, Grecia), rievocatori che hanno fatto rivivere tutti i vari popoli che hanno vissuto il Friuli nel VI secolo. Uno sforzo enorme, un impegno grandissimo di Invicti Lupi, il tutto volto a migliorare la condizione culturale del nostro Territorio e della popolazione grazie alla professionale divulgazione storica portata da ognuno di questi gruppi e rievocatori.

 

Il tema dell’edizione 2024 ha riguardato “Grimoaldo, il primo re friulano”. I visitatori hanno potuto conoscere nel dettaglio la storia di questo guerriero che è divenuto il primo re longobardo nato nella nostra regione e che ha portato il regno longobardo ad una stabilità e forza mai avute in precedenza: abbiamo voluto riportare in vita nella memoria del pubblico uno degli illustri antenati nati in questa terra. All’interno di Romans Langobardorum ha preso vita la terza edizione del simposio di scultura e forgiatura “Faber Langobardorum” che ha visto 8 artisti cimentarsi nella creazione di opere d’arte dal tema “Simboli del potere” con il legno, il ferro e materiali di riciclaggio: Alessio Arrostuto (San Canzian d’Isonzo), Cildi (Cervignano), Ermanno Plozzer (Sauris), Andrea Caisutti (Percoto), Corrado Clerici (Forni di Sopra), Stefano Comelli (Romans d’Isonzo), Avio De Lorenzo (Costalta di Cadore), Erik Tromba (Romans d’Isonzo). Oltre ad essi abbiamo avuto la presenza di diversi altri artigiani ed artisti al lavoro su diversi materiali (bronzo, ceramica, lana), tra cui ricordiamo la novità portata dalla ceramista Sara Dall’Antonia di Vittorio Veneto. E’ stata realizzata la terza edizione dei “Giochi tribali longobardi”: una competizione sportiva di livello internazionale nella quale gli atleti partecipanti sono raddoppiati rispetto al 2023 consentendo così al pubblico di assistere a giochi storici e a prove atletiche che venivano disputate quindici secoli fa tra le tribù longobarde. Il tutto guidati dalla voce guida dello speaker Gilberto Zorat.

 

All’interno di questa edizione della rievocazione abbiamo presentato il nuovo docufilm lungometraggio dal titolo “Langobardi – Grimoaldo, il primo re friulano”. Il nuovo prodotto cinematografico, una produzione di Invicti Lupi con alla regia Sandra Lopez Cabrera, che fa luce su questo importante personaggio storico friulano attraverso un equilibrato mix tra storia, archeologia e fiction. Ringraziamo l’incredibile numero di spettatori presenti: moltissime sono state le persone curiose di conoscere questa nostra nuova produzione cinematografica proiettata in anteprima il sabato sera. Il video trailer del docufilm è visibile al seguente link https://www.youtube.com/watch?v=tpLk6y8J_Bw e prossimamente cercheremo di organizzare nuove proiezioni pubbliche per farlo vedere alla popolazione.

 

Romans Langobardorum si è confermata la più grande rievocazione storica longobarda presente sul territorio europeo: un traguardo raggiunto con impegno e tenacia nel corso di questi 12 anni grazie al grande lavoro di Invicti Lupi e all’importante rete di sinergie e collaborazioni che abbiamo creato. La popolazione ha potuto respirare aria di sinergia e collaborazione tra le diverse personalità europee presenti. Speriamo che i nostri progetti culturali possano essere maggiormente sostenuti a livello politico e pubblico al fine di poter farli migliorare ancora, specie vista la crescita esponenziale che stiamo riuscendo a realizzare di anno in anno per quanto riguarda qualità e quantità di presenze e contenuti. Ma ora davvero servono sostegni economici seri per non perdere questo trend di crescita a livello europeo che siamo riusciti a portare nel territorio friulano.

 

“Romans Langobardorum” ha offerto a tutti i visitatori un’immersione a 360 gradi nel periodo storico longobardo anche grazie alla presenza di interessantissime conferenze ed approfondimenti (dott. Nicola Bergamo, dott. Miha Franca, dott. Alessio Fragnito, dott. Vincenzo Antonio Grella), alla realizzazione di spettacoli e cerimonie, alla presenza dei falconieri “Acrobati del Sole” e della fattoria didattica “La piccola fattoria del Cumugnai”, al concerto dei Ragnarok Nordic e Viking Folk.

Un’immersione completa nella storia dei nostri antenati poiché siamo gli eredi di un passato storico importante, ed è nostro compito ed impegno valorizzarlo e renderlo fruibile alle generazioni presenti e future attraverso tutti gli strumenti a nostra disposizione al fine di mantenere viva la memoria dei nostri padri e madri che ci hanno preceduto su questa terra.

 

Il video promozionale è visibile a questo link: https://youtu.be/ITvuFmACboQ

 

Ricordiamo che “Romans Langobardorum” ha aderito all’importante progetto regionale ECOFESTA al fine di dare il nostro contributo al fondamentale impegno di rispetto e preservazione dell’ambiente che ci circonda, rispettandolo e curandolo con azioni concrete e tangibili.

 

La rievocazione storica è stata realizzata grazie al patrocinio, al sostegno e alla collaborazione di: Regione FVG; Consiglio Regionale FVG; Io sono FVG; GO!2025 Nova Gorica-Gorizia; Comune e Civico Museo Archeologico di Romans d’Isonzo; BCC Venezia Giulia; Fondazione CARIGO; ARLeF; Società Filologica Friulana; Società Friulana di Archeologia; UISP, unione italiana sport per tutti; Comune di Cormons; Comune di Palmanova; Comune di Ragogna; Comune di San Daniele del Friuli; Comune di San Floriano del Collio; Comune di Taipana; Comune di Villa Santina; Centro servizi volontariato FVG; Ecofeste FVG; Gruppo di ricerca “I Scussons” di Romans d’Isonzo; Associazione “Liberatorio d’Arte” di Romans d’Isonzo; Associazione “La Piccola Fattoria del Cumugnai”; Associazione “Italia Medievale”; Parco “Acrobati del Sole” di Cividale del Friuli; IRIS Acqua; e diverse altre associazioni, aziende e realtà locali.

 

Per maggiori informazioni potete visitare le nostre pagine facebook e instagram “Invicti Lupi” e “Romans Langobardorum”, e il nostro sito web www.invictilupi.org

 

Se credete nei nostri progetti culturali e didattici, continuate a sostenerci e supportarci: nella sezione dedicata del nostro sito web è indicato come sostenerci attraverso l’Art Bonus Regionale (per imprese e aziende), il 5×1000, erogazioni liberali che vanno in detrazione fiscale. Abbiamo bisogno di tutti voi per mantenere viva la nostra memoria storica. Grazie.

 

Un saluto cordiale,

Matteo Grudina

Presidente INVICTI LUPI

La colonna sonora di “Langobardi – Grimoaldo, il primo re friulano” sarà composta dai Ragnarok

Una nuova anticipazione sulla nostra nuova produzione cinematografica: la colonna sonora è stata affidata ai Ragnarök – Nordic & Viking Folk Music
In questi giorni Florio Davide e Alessandro Goði Ásatrú Antonello stanno lavorando con il fonico Spa Lla , sotto la direzione della regista Sandra Lopez Cabrera , alla composizione sonora del docufilm “Langobardi – Grimoaldo, il primo re friulano”.
Non mancate sabato 8 giugno alla rievocazione storica Romans Langobardorum dove la sera potrete vedere l’anteprima del nuovo docufilm e a seguire il concerto dei Ragnarok
Condividete la notizia e sosteneteci attraverso la nostra campagna di crowdfunding e il 5×1000, grazie!!!

Nuove immagini del docufilm “Langobardi – Grimoaldo, il primo re friulano”

Dopo il primo breve trailer pubblicato qualche giorno fa, è il mondo di iniziare a mostrarvi alcune immagini scattate durante le riprese del nostro nuovo docufilm “Langobardi – Grimoaldo, il primo re friulano” che verrà presentato sabato 8 giugno all’interno della XII edizione di Romans Langobardorum.

Ringraziamo il fotografo Amok per l’utilizzo delle immagini!

Ricordiamo a tutti che ci sono vari modi per aiutarci, soprattutto quest’anno dove attualmente mancano importanti finanziamenti pubblici a sostegno dei grandi progetti divulgativi di cui ci facciamo carico sulle nostre spalle (rievocazione Romans Langobardorum, docufilm, villaggio longobardo):

– donando il vostro 5×1000 al nostro codice fiscale 91035180313

– con una donazione libera alla nostra campagna crowdfunding: https://gofund.me/815fba37

Grazie a tutti, condividete!!!

Invicti Lupi al castello di Gorizia domenica 28 aprile

Vi attendiamo domenica 28 aprile in borgo castello a Gorizia dove allestiremo un accampamento e diverse esposizioni della cultura materiale longobarda, avara e romana. Avrete così modo di conoscere meglio le vite e le storie dei nostri progenitori. Assieme a noi ci saranno i rievocatori avari di Trieste Avar Project – Uar Hun e i rievocatori romani di Koper KD Vespesjan. Conoscerete così la vita civile e militare delle popolazioni che condividevano l’antico confine del ducato del Friuli.
Ringraziamo il Comune di Gorizia per averci voluto in occasione dei festeggiamenti della storia millenaria del nostro capoluogo, avrete così modo di conoscere la storia di questo territorio prima della fondazione del castello che oggi tutti conoscono.
Il nostro accampamento sarà allestito dalle 11 alle 18, alle 15 vi aspettiamo per una dimostrazione e spiegazione del mondo militare longobardo.
Per maggiori informazioni consultate la pagina dedicata Contea – Profumi di cultura europea. A domenica!

Comunicato stampa Romans Langobardorum XI edizione – 9-10-11 giugno 2023

L’Associazione “Invicti Lupi” è orgogliosa di presentare l’undicesima edizione della rievocazione storica “ROMANS LANGOBARDORUM”, che prenderà vita a Romans d’Isonzo nella stupenda cornice dei laghi Fipsas nelle giornate del 9-10-11 giugno 2023.

Il tema dell’edizione 2023 sarà “L’artigianato degli Dei”. Verranno approfonditi diversi aspetti salienti della società longobarda attraverso variegate attività, dando maggior risalto quest’anno all’artigianato e alla religione. All’interno di Romans Langobardorum prenderà vita la seconda edizione del simposio di scultura e forgiatura “Faber Langobardorum” che vedrà vari artisti cimentarsi nella creazione di opere d’arte con il legno, il ferro e materiali di riciclaggio. Oltre ad essi avremo anche la presenza di diversi altri artigiani ed artisti che saranno al lavoro su diversi materiali (bronzo, ceramica, lana) e che coinvolgeranno i visitatori attraverso approfondimenti culturali e divulgativi. Verrà inoltre realizzata la seconda edizione dei “Giochi tribali longobardi”: il pubblico potrà così assistere ai giochi storici e alle prove atletiche che venivano disputate quindici secoli fa tra le tribù longobarde.

“Romans Langobardorum” offrirà a tutti i visitatori un’immersione a 360 gradi nel periodo storico longobardo e ciò avverrà attraverso l’allestimento  di una grande area storica contenente varie ricostruzioni di accampamenti e  variegate attività di living history gestite dai 20 gruppi di rievocatori storici provenienti da varie regioni d’Italia e d’Europa (Austria, Bulgaria, Croazia, Germania, repubblica Ceca, repubblica Slovacca, Slovenia, Spagna, Ungheria); conferenze ed approfondimenti storici tenuti da importanti relatori ed esperti del settore; spettacoli ed esibizioni di combattimento storico; musica dal vivo con l’esibizione nordic-folk dei “Ragnarók”; un’area ristoro ottimamente rifornita; la presenza di un’area per le mostre artistiche e fotografiche; un’area dove poter conoscere gli animali della “Piccola fattoria Cumugnai” di Aquileia; una mostra di falconeria con esibizioni e didattiche a cura degli “Acrobati del Sole” di Cividale del Friuli; giochi sportivi ed un’immersione nelle lavorazioni artigianali dell’epoca; la presenza di un mercato artigianale e di un’area didattica per bambini e ragazzi; un ambiente naturale selvaggio e spettacolare. 

All’interno dell’undicesima edizione della rievocazione verranno presentati due nuovi documentari, prodotti da Invicti Lupi e con alla regia Simone Vrech di Base2 Video Factory, dal titolo: “La donna longobarda” e “La religione dei longobardi”. Si tratta di due nuovi prodotti cinematografici che attraverso un equilibrato mix tra storia, archeologia e fiction vogliono fare luce su questi aspetti della società longobarda durante il loro stanziamento nella penisola italica. La presentazione di questi documentari verrà effettuata nella serata di sabato 10 giugno.

Romans Langobardorum si presenta come la più grande rievocazione storica longobarda presente sul territorio italiano, con l’obiettivo di affermarsi sempre più nel panorama europeo. Siamo gli eredi di un passato storico importante, è nostro compito ed impegno valorizzarlo e renderlo fruibile alle generazioni presenti e future attraverso tutti gli strumenti a nostra disposizione.

Il video promozionale è visibile a questo link: https://youtu.be/ITvuFmACboQ

Ricordiamo che “Romans Langobardorum” sarà una manifestazione “plastic free – senza plastica” vista l’adesione all’importante progetto regionale ECOFESTA al fine di dare il nostro contributo al fondamentale impegno di rispetto e preservazione dell’ambiente che ci circonda, rispettandolo e curandolo con azioni concrete e tangibili. E’  nostro dovere cercare di migliorare il mondo lasciandolo migliore di come lo abbiamo trovato. Chiediamo a tutti i visitatori di essere rispettosi del luogo che ci ospiterà avendo cura di gettare le immondizie negli appositi contenitori della raccolta differenziata e di non introdurre dall’esterno nessun contenitore o bottiglia di vetro o plastica onde evitare possibili incidenti.

La rievocazione storica verrà realizzata grazie al patrocinio, al sostegno e alla collaborazione di: Comune e Civico Museo Archeologico di Romans d’Isonzo; Regione FVG; Consiglio Regionale FVG; Io sono FVG; BCC Staranzano e Villesse; Fondazione CARIGO; ARLeF; Società Filologica Friulana; Società Friulana di Archeologia; UISP, unione italiana sport per tutti; Centro servizi volontariato FVG; Ecofeste FVG; FIPSAS; Associazione Laghi di Romans d’Isonzo; Gruppo di ricerca “I Scussons” di Romans d’Isonzo; Associazione “Liberatorio d’Arte” di Romans d’Isonzo; Associazione “La Piccola Fattoria del Cumugnai”; associazione “Italia Medievale”; parco “Acrobati del Sole” di Cividale del Friuli; IRIS Acqua; e diverse altre associazioni, aziende e realtà locali.

Ricordiamo a tutti coloro che intendessero sostenere questo nostro importante progetto che è possibile farlo in vari modi, tutte le informazioni al seguente link: https://www.invictilupi.org/?page_id=2407

Vi diamo appuntamento da venerdì 9 a domenica 11 giugno a Romans d’Isonzo. La rievocazione si svolgerà con qualsiasi condizione climatica. La nostra manifestazione e tutti gli spettacoli sono offerti gratuitamente al pubblico dato che noi ci sosteniamo per gran parte con i proventi derivanti dal nostro chiosco e dal nostro merchandise. Vi chiediamo quindi di sostenerci acquistando i nostri prodotti se volete che questa rievocazione storica prosegua nei prossimi anni. Grazie mille!

Per maggiori informazioni potete visitare le nostre pagine facebook e instagram “Invicti Lupi” e “Romans Langobardorum”, e il nostro sito web www.invictilupi.org

L’ingresso all’area dei laghi sarà consentito solo ai possessori della tessera assicurativa Fipsas. Per chi ne fosse sprovvisto vi sarà la possibilità di farla sul momento al costo di 5€ ed avrà validità annuale, rimanendo valida anche per le date dell’edizione 2024 di Romans Langobardorum. E’ ancora valida la tessera di chi l’ha sottoscritta durante l’edizione 2022. Ricordiamo che si tratta di una tessera assicurativa a validità nazionale ed annuale richiesta dalla Fipsas nazionale, non si tratta di un biglietto di ingresso in quanto l’associazione Invicti Lupi non ricaverà nulla da questa tessera.

Un saluto cordiale,

Matteo Grudina

Presidente INVICTI LUPI

Romans Langobardorum – X edizione – 10,11,12 giugno 2022

L’Associazione “Invicti Lupi” è orgogliosa di presentare la decima edizione della rievocazione storica “ROMANS LANGOBARDORUM”, che prenderà vita a Romans d’Isonzo nella stupenda cornice dei laghi Fipsas nelle giornate del 10-11-12 giugno 2022.

Il tema dell’edizione 2022 sarà “Guerra, Giochi e Tribalità”: nell’edizione del decennale avremo modo di approfondire questi tre aspetti salienti della società longobarda del VI e VII secolo attraverso variegate attività. Una delle novità saranno i giochi tribali longobardi: si tratterà della prima edizione dei giochi storici e delle prove atletiche che venivano disputate quindici secoli fa tra le tribù longobarde. Un’altra novità sarà la prima edizione del simposio di scultura “Faber Langobardorum” all’interno del quale avremo diversi artisti che realizzeranno le loro opere su legno e su materiale di riciclaggio. Oltre ad essi avremo anche la presenza di diversi altri artigiani ed artisti che con il loro lavoro su diversi materiali (lana, ceramica, ferro, bronzo) intratterranno i visitatori con interessanti approfondimenti culturali. 

“Romans Langobardorum” offrirà a tutti i visitatori un’immersione a 360 gradi nel periodo storico longobardo e ciò avverrà attraverso l’allestimento  di una grande area storica contenente varie ricostruzioni di accampamenti e  variegate attività di living history gestite dai molti gruppi di rievocatori storici provenienti da varie regioni d’Italia e d’Europa (Austria, Germania, Spagna, Slovacchia, Slovenia, Ungheria); conferenze ed approfondimenti storici tenuti da importanti relatori ed esperti del settore; spettacoli ed esibizioni di combattimento storico; musica dal vivo con l’esibizione irish folk degli “Alban Fúam”; un’area ristoro ottimamente rifornita; la presenza di un’area per le mostre artistiche e fotografiche; un’area dove poter conoscere gli animali della “Piccola fattoria Cumugnai” di Aquileia; una mostra di falconeria con esibizioni e didattiche a cura degli “Acrobati del Sole” di Cividale del Friuli; la presenza di un mercato artigianale e di un’area didattica per bambini e ragazzi; un ambiente naturale selvaggio e spettacolare. 

All’interno dell’edizione del decennale verranno presentati tre nuovi documentari, prodotti da Invicti Lupi e con alla regia Simone Vrech di Base2 Video Factory, riguardanti alcuni approfondimenti sulla società longobarda e sul mondo della rievocazione storica. I titoli di queste nuove produzioni cinematografiche sono: “Il Guerriero Longobardo”, “La ritualità della morte” e “La rievocazione storica”. Verrà effettuata una proiezione di “Langobardi – Alboino e Romans”, innovativo docufilm che nel corso di questi mesi ha raccolto numerosi successi internazionali a vari festival cinematografici, così da poter rivivere la storia del re Alboino, dell’arrivo dei longobardi nella nostra Penisola e della fondazione dell’antico villaggio di Romans. La presentazione di questi documentari verrà effettuata nella serata di sabato 11 giugno.

Romans Langobardorum si presenta come la più grande rievocazione storica longobarda presente sul territorio italiano, con l’obiettivo di affermarsi sempre più nel panorama europeo. Siamo gli eredi di un passato storico importante, è nostro compito ed impegno valorizzarlo e renderlo fruibile alle generazioni presenti e future attraverso tutti gli strumenti a nostra disposizione.

Ricordiamo che “Romans Langobardorum” sarà una manifestazione “plastic free – senza plastica” vista l’adesione all’importante progetto regionale ECOFESTA al fine di dare il nostro contributo al fondamentale impegno di rispetto e preservazione dell’ambiente che ci circonda, rispettandolo e curandolo con azioni concrete e tangibili. E’  nostro dovere cercare di migliorare il mondo lasciandolo migliore di come lo abbiamo trovato. Chiediamo a tutti i visitatori di essere rispettosi del luogo che ci ospiterà avendo cura di gettare le immondizie negli appositi contenitori della raccolta differenziata e di non introdurre dall’esterno nessun contenitore o bottiglia di vetro o plastica onde evitare possibili incidenti.

Romans Langobardorum verrà realizzata grazie al patrocinio, al sostegno e alla collaborazione di: Comune e Civico Museo Archeologico di Romans d’Isonzo; Regione FVG; Promoturismo FVG; Consiglio Regionale FVG; BCC Staranzano e Villesse; Fondazione CARIGO; ARLeF (Agenzia regionale per la lingua friulana); Società Filologica Friulana; Società Friulana di Archeologia; UISP, unione italiana sport per tutti; Centro servizi volontariato FVG; Ecofeste FVG; ente castello dei Conti Formentini di San Floriano del Collio; Gruppo di ricerca “I Scussons” di Romans d’Isonzo; Associazione “Liberatorio d’Arte” di Romans d’Isonzo; Associazione “La Piccola Fattoria del Cumugnai”; Associazione Laghi Fipsas di Romans d’Isonzo; associazione “Italia Medievale”; parco “Acrobati del Sole” di Cividale del Friuli; IRIS Acqua; e diverse altre associazioni, aziende e realtà locali.

Ricordiamo a tutti coloro che intendessero sostenere questo nostro importante progetto che è possibile farlo in vari modi, tutte le informazioni al seguente link: https://www.invictilupi.org/?page_id=2407

Vi diamo appuntamento da venerdì 10 a domenica 12 giugno a Romans d’Isonzo. La rievocazione si svolgerà con qualsiasi condizione climatica.

Per maggiori informazioni potete visitare le nostre pagine facebook e instagram “Invicti Lupi” e “Romans Langobardorum”, e il nostro sito web www.invictilupi.org

L’ingresso all’area dei laghi sarà consentito solo ai possessori della tessera assicurativa Fipsas. Per chi ne fosse sprovvisto vi sarà la possibilità di farla sul momento al costo di 5€ ed avrà validità annuale, rimanendo valida anche per le date dell’edizione 2023 di Romans Langobardorum. E’ ancora valida la tessera di chi l’ha sottoscritta durante l’edizione 2021. Ricordiamo che si tratta di una tessera assicurativa a validità nazionale ed annuale richiesta dalla Fipsas nazionale, non si tratta di un biglietto di ingresso in quanto l’associazione Invicti Lupi non ricaverà nulla da questa tessera.

Nuovi docufilm verranno presentati a Romans Langobardorum

Sabato 11 giugno, all’interno della X edizione di Romans Langobardorum, presenteremo dei nuovi docufilm brevi che riguarderanno alcuni aspetti del mondo longobardo e del mondo della rievocazione storica. Vogliamo proseguire nell’utilizzare questo particolare linguaggio che consente di far amare e conoscere la nostra storia e il nostro territorio a tutte le generazioni. In questo modo continueremo a lavorare sul nostro obiettivo di valorizzazione storico-culturale-territoriale che ci siamo prefissati fin dalle origini. Sempre in quella data proietteremo anche “Langobardi – Alboino e Romans”. Il docufilm sta raccogliendo da diversi mesi consensi e premi nazionali ed internazionali, e sta facendo conoscere la nostra storia e il nostro territorio in diverse parti del mondo.

Continuate a seguirci perché nelle prossime settimane inizieremo a raccontarvi in che modo renderemo unica ed emozionante la decima edizione della più grande rievocazione storica altomedievale d’Italia. Salvate le date: 10-11-12 giugno, Romans d’Isonzo!

Romans Langobardorum X edizione – 10,11,12 giugno 2022

Con grande orgoglio vi annunciamo ufficialmente che la X edizione della rievocazione storica “ROMANS LANGOBARDORUM” prenderà nuovamente vita presso l’area dei laghi Fipsas di Romans d’Isonzo nelle giornate del 10-11-12 giugno 2022.

Un appuntamento assolutamente da non perdere che giunge all’importante traguardo del decennale, 10 edizioni continuative mai sospese o annullate ma sempre portate a termine!

Nelle prossime settimane inizieremo a pubblicare maggiori notizie, possiamo comunque già dirvi che hanno confermato la loro presenza molti gruppi di rievocazione italiani ed europei. Sul nostro sito web www.invictilupi.org troverete molte informazioni.

Per tutti coloro che fossero interessati a partecipare (gruppi, artigiani, artisti, etc) o per coloro alla ricerca di maggiori informazioni, questa è la mail da contattare: romanslangobardorum@gmail.com

Continuate a seguirci, a sostenerci e a condividere la notizia! Grazie a tutti!

Comunicato Stampa Parco Archeologico Longobardo

Invicti Lupi, in qualità di proponente, e Comune di Romans d’Isonzo, come partner di progetto, sono orgogliosi di comunicare l’ottenimento di un contributo regionale finalizzato alla realizzazione di un villaggio archeologico longobardo, che potrà trovare posto in una porzione dell’ampia area dell’ex polveriera di proprietà comunale.

Il progetto presentato dall’Associazione è stato selezionato dalla Regione Friuli Venezia Giulia all’interno del bando regionale “Ripartenza Cultura e Sport 2021” ed è valutato tra i migliori con un punteggio di 91/100.

Si inserisce in un più ampio programma di riqualificazione dell’area ex militare, che il Comune ha inteso avviare con uno studio preliminare e che sarà alla base delle possibili forme di riutilizzo e valorizzazione in chiave ambientale, storica e cultuale. Tra queste, per l’appunto, la ricostruzione archeologica e didattica di un antico villaggio longobardo, come completamento delle azioni svolte dall’Associazione nell’ambito della rievocazione storica e dall’Amministrazione comunale di Romans d’Isonzo nell’ambito del progetto della nuova sede museale multimediale e interattiva, nella quale la sinergia tra Comune e Invicti Lupi si ripropone a ruoli invertiti.

Il progetto prevede la gestione e valorizzazione di un’area dell’ex polveriera militare di Romans d’Isonzo, luogo significativo del patrimonio locale, attraverso la costruzione di un villaggio fortificato longobardo del VI secolo. Questo progetto vedrà poi la realizzazione di una successiva fase nella quale verranno sviluppate variegate attività che coinvolgeranno diversi settori: cultura, natura, sport, turismo.

L’associazione Invicti Lupi da più di 10 anni lavora alla valorizzazione storica longobarda del territorio locale e regionale al fine di far conoscere ed apprezzare alla popolazione di ogni fascia d’età questo nostro fondamentale passato storico. Il grande lavoro innovativo di Invicti Lupi consiste nel trovare strumenti di comunicazione che si adattino agli interessi di un pubblico variegato con lo scopo di suscitare in quest’ultimo un profondo interesse per il nostro importantissimo bagaglio culturale. La ricostruzione e rievocazione storica è uno strumento fondamentale per il raggiungimento di questo obiettivo e viene fatta fruire attraverso eventi culturali e sportivi, attività didattiche, studi, ricerche, digitalizzazione e creazione di materiale multimediale, attività ludiche ed espositive.

L’obiettivo del progetto è rivalorizzare l’area storica dell’ex polveriera militare di Romans riadattandone una parte per la realizzazione di un nuovo luogo di valorizzazione del patrimonio storico e archeologico del paese, attraverso un progetto contraddistinto anche da un principio di eco-sostenibilità e di equilibrio ambientale tra uomo e natura.

Un altro obiettivo del progetto è valorizzare la sinergia che può e deve esistere tra cultura-natura-sport al fine di realizzare progetti versatili e completi sotto diversi punti di vista così da essere fruibili da un’ampia fetta di popolazione. Si andrà inoltre a valorizzare anche la sinergia tra Pubblico e Privato. L’area è stata individuata assieme al Comune di Romans d’Isonzo, il quale ha già avviato assieme all’università degli studi di Trieste (facoltà di Gorizia) uno studio per la riqualificazione e valorizzazione della zona.  

Il Comune di Romans d’Isonzo è partner di progetto anche attraverso il Civico museo archeologico.

Inoltre Invicti Lupi usufruisce della collaborazione di: UISP FVG; ARLeF (agenzia regionale per la valorizzazione della lingua friulana); architetti dott.Adriano Venudo, dott.Thomas Bisiani e dott.Luigi Di Dato; archeologi dott.Michele Angiulli, dott.ssa Annalisa Giovannini e dott.Cristiano Brandolini; storico dott.Nicola Bergamo; università di Trieste facoltà di Gorizia; museo e parco archeologico nazionale austriaco “Freilichtmuseum Elsarn”; diversi rievocatori e ricostruttori storici italiani ed europei; ente Castello dei Conti Formentini di San Floriano del Collio; BCC Staranzano e Villesse; Fondazione CARIGO; azienda zootecnica “La piccola fattoria del Cumugnai” di Aquileia.

Sicuramente nel percorso di realizzazione del villaggio saranno molte le nuove collaborazioni che Invicti Lupi attiverà al fine di realizzare questo incredibile e importantissimo bene culturale.

Questo progetto vuole porre le basi per la creazione di un nuovo bene culturale regionale andando a rivalorizzare un’area storica del comune di Romans, andando a creare nuove opportunità di lavoro in un settore che dovrebbe divenire il motore trainante dell’economia vista l’enorme ricchezza storica e culturale della nostra regione e del nostro territorio nazionale, andando a dare il via a un progetto che crescerà in modo esponenziale convogliando su di sé un’importante rete sinergica di collaborazioni tra settore culturale, sportivo, tecnico e naturalistico.” – le parole del presidente Matteo Grudina – “Una volta realizzate queste prime costruzioni si potrà procedere con altri punti del progetto che prevedono: realizzazione di eventi e manifestazioni, tra i quali il più importante è sicuramente l’internazionale rievocazione storica Romans Langobardorum, la più grande rievocazione altomedievale italiana; realizzazione di luoghi di riscoperta dei lavori antichi che si stanno perdendo; realizzazione di luoghi dove riscoprire l’agricoltura antica e l’antico equilibro tra uomini e animali; realizzazione di eventi sportivi attraverso sport che si ricolleghino alla storia antica; collaborazioni con università e scuole specializzate al fine di offrire un’opportunità di esperienza per i giovani; realizzazione di prodotti multimediali e cinematografici atti a valorizzare l’area del villaggio al fine di promuoverla a livello internazionale; e molto altro ancora.”

Il Comune per voce del Vicesindaco Michele Calligaris ribadisce l’importanza del contributo e le sinergie per un obiettivo comune: “Condividiamo la soddisfazione per un risultato importante che potrà aprire prospettive nuove in campo culturale e turistico. Amministrazione comunale e Invicti lupi stanno collaborando da tempo per una migliore valorizzazione del patrimonio locale, legato alla scoperta della necropoli longobarda. Museo e Rievocazione vanno di pari passo in questa direzione e questo ulteriore significativo obiettivo raggiunto dall’Associazione rappresenta un ulteriore tassello per dare al territorio un importante prospettiva, per l’appunto, anche in chiave turistica.

Per il Comune la scommessa di riqualificazione dell’area dell’ex polveriera è un obiettivo sicuramente ambizioso, ma abbiamo visto che con la sinergia e soprattutto le buone idee può essere alla portata. Quello del villaggio longobardo è una delle diverse destinazioni di un compendio molto ampio, che pensiamo possa essere il cardine di una riqualificazione anche ambientale e naturalistica a beneficio della comunità”.

Un progetto ambizioso che il presidente Matteo Grudina cova da molto tempo e che ora, dopo anni di lavoro e grazie alla costruzione di un’importante credibilità e di una diffusa rete di collaborazioni, inizierà finalmente a vedere la luce passo dopo passo. Il villaggio crescerà di anno in anno in base alle risorse disponibili, l’Associazione quindi si auspica di trovare nuovi contributi ed aiuti anche da altri Enti pubblici e privati, oltre che dalla Regione FVG.

Invicti Lupi con i suoi progetti è tra i promotori accreditati all’Art Bonus regionale FVG, grazie a questa opportunità di sgravi fiscali l’Associazione conta che siano molti i privati, le aziende e le fondazioni disponibili a divenire mecenati del progetto longobardo attraverso erogazioni liberali ampiamente recuperabili fiscalmente.

E’ stata inoltre creata una campagna di crowdfunding con la quale chiunque potrà dare un contributo di qualsiasi tipo a questo importante progetto: https://gofund.me/29068500

L’inizio della costruzione del villaggio longobardo corona un anno di grandi soddisfazioni e di grande lavoro per Invicti Lupi, Associazione già protagonista nel successo della IX edizione della rievocazione storica “Romans Langobardorum” e produttrice del docufilm “Langobardi – Alboino e Romans”che è in attesa di essere diffuso sulle emittenti televisive italiane ed europee e di partecipare a vari concorsi cinematografici internazionali.

Quando è la Passione a guidare il lavoro, questo non può che divenire un Successo.

Ringraziamo per la diffusione di questo comunicato stampa.

Cordiali saluti

Matteo Grudina

presidente Invicti Lupi OdV

Comunicato stampa conclusivo Romans Langobardorum 2021

ROMANS LANGOBARDORUM

IX edizione – “La nascita di Romans” – 2-3-4 luglio 2021

L’Associazione “Invicti Lupi” è orgogliosa di annunciare il successo della nona edizione della rievocazione storica “ROMANS LANGOBARDORUM”, che ha preso vita a Romans d’Isonzo nella stupenda cornice dei laghi Fipsas nelle giornate del 2-3-4 luglio 2021.

Una rievocazione storica da record per numero di presenze di rievocatori storici e massiccia affluenza di pubblico.

Romans d’Isonzo si è trasformata in una capitale culturale per un fine settimana, facendo affluire oltre 120 rievocatori storici e 16 gruppi provenienti da diverse regioni d’Italia e d’Europa (Austria, Germania, Spagna, Slovenia, Ungheria, Slovacchia, Francia, Svizzera). Una manifestazione sempre più internazionale, punto di convergenza e di riferimento del periodo storico alto medievale; un evento che negli anni sta avendo una crescita esponenziale.

Il tema dell’edizione 2021 è statoLa nascita di Romans” e sono stati rivissuti gli avvenimenti che portarono alla fondazione longobarda del villaggio nel 568 dC. e la storia del leggendario re Alboino che condusse il popolo longobardo alla conquista della penisola italica e fondò il primo ducato nel nostro Friuli, che da lì ebbe una prima connotazione.

I migliaia di visitatori giunti nella suggestiva area dei laghi Fipsas hanno quindi avuto modo di immergersi a 360 gradi nel periodo storico longobardo attraverso visite ai campi storici, spettacoli di combattimento, attività artigianali, conferenze, divulgazione, musica  dal vivo, riproposizione di antichi rituali.

Nella serata di sabato 3 luglio grandissima affluenza di pubblico per assistere alla Prima proiezione del docufilm “Langobardi – Alboino e Romans” prodotto da Invicti Lupi e Matteo Grudina, e con alla regia Simone Vrech e Base2 video Factory. Si tratta di un innovativo documentario sul mondo longobardo che narra, attraverso l’utilizzo di cinema e di approfondimenti storici, la storia del re Alboino, l’arrivo dei longobardi nella nostra Penisola e la fondazione dell’antico villaggio di Romans, il tutto alternando fiction ad approfondimenti storici. “Langobardi – Alboino e Romans” è il primo docufilm realizzato sul mondo longobardo, e si presta a divenire un prodotto di importantissima valorizzazione storica-culturale-turistica del Nostro Territorio con una diffusione internazionale.

“Romans Langobardorum” è stata una manifestazione “plastic free – senza plastica” per l’adesione all’importante progetto regionale ECOFESTA al fine di dare un importante contributo al fondamentale impegno di rispetto e preservazione dell’ambiente che ci circonda, rispettandolo e curandolo con azioni concrete e tangibili. E’  nostro dovere cercare di migliorare il mondo lasciandolo migliore di come lo abbiamo trovato.

Siamo gli eredi di un passato storico importante, è nostro compito ed impegno valorizzarlo e renderlo fruibile alle generazioni presenti e future attraverso tutti gli strumenti a nostra disposizione.

Il coraggio, la costanza e l’impegno hanno premiato l’Associazione Invicti Lupi, la quale da 10 anni si impegna nel settore della valorizzazione culturale del Territorio regionale.

Romans Langobardorum è stata realizzata grazie al patrocinio, al sostegno e alla collaborazione di: Comune e Civico Museo Archeologico di Romans d’Isonzo; Regione FVG; Ente Turismo FVG; Consiglio Regionale FVG; BCC Staranzano e Villesse; Fondazione CARIGO; ARLeF (Agenzia regionale per la lingua friulana); Società Filologica Friulana; Società Friulana di Archeologia; comune di Ragogna; comune di San Floriano del Collio; comune di Cormons; unione comunale di Strassertal (Austria); museo e parco archeologico nazionale “Freilichtmuseum Elsarn” (Austria); casa di produzione cinematografica “Base2 video factory” e azienda “Bl2 Store”; UISP FVG; Centro servizi volontariato FVG; Ecofeste FVG; ente castello dei Conti Formentini di San Floriano del Collio; Gruppo di ricerca “I Scussons” di Romans d’Isonzo; Associazione “Liberatorio d’Arte” di Romans d’Isonzo; Associazione “La Piccola Fattoria del Cumugnai”; Laghi Fipsas di Romans d’Isonzo; associazione “Italia Medievale”; parco “Acrobati del Sole” e molte altre associazioni, aziende e realtà locali.