Classi della scuola Ascoli di Gorizia in visita a Romans

Nella giornata di lunedì 21 novembre abbiamo avuto in visita al museo e alla necropoli di Romans 2 classi della scuola Ascoli di Gorizia “IC Gorizia 1” che hanno così potuto proseguire nel loro progetto e percorso di studio “Noi Longobardi” tra lezioni in classi, visioni dei nostri documentari e visita a Romans. Ringraziamo le insegnanti per aver voluto offrire ai loro studenti questa possibilità didattica che permetterà loro di conoscere meglio un pezzo della nostra identità culturale regionale. Fra due settimane riceveremo le altre 3 classi dell’istituto così da poter far vivere a tutti gli studenti questa importante iniziativa!

Scuole medie di Mariano del Friuli in visita a Romans d’Isonzo

Stamattina abbiamo avuto in visita alla necropoli e al civico museo archeologico di Romans d’Isonzo le due prime della scuola media di Mariano del Friuli, dell’ I.C. “Celso Macor” Romans d’Isonzo. Una lunga mattinata lungo la quale i ragazzi sono passati dalla visione dei reperti archeologici al toccare con mano le riproduzioni storiche della nostra associazione, e hanno così potuto conoscere la storia longobarda che ha caratterizzato il nostro Territorio attraverso storia, usi e costumi.

Un ringraziamento agli insegnanti che hanno voluto venire con le proprie classi a piedi da Mariano lungo il vecchio percorso sterrato delle “Vie di Romans” lungo circa 5-6 km e un ringraziamento agli Scussons nelle veci di Ivaldi Calligaris che li hanno accompagnati.

Dopo la lezione online della scorsa settimana, sono ufficialmente partite da oggi le visite guidate in presenza che riempiranno tutte le nostre prossime settimane!

Studenti della scuola superiore “ISIS Cankar Zois Vega” a Romans

Nella mattinata di sabato 26 marzo abbiamo avuto in visita a Romans d’Isonzo gli studenti della scuola superiore “ISIS Cankar Zois Vega” di Gorizia. I ragazzi hanno avuto modo di visitare il civico museo archeologico e di vedere così alcuni dei reperti esposti, in attesa della futura apertura della nuova sede museale dove verrà ampliata la sezione espositiva. In seguito li abbiamo portati presso il parco didattico-archeologico nei pressi della necropoli dove hanno avuto modo di vivere una lezione interrativa ed immersiva grazie allo strumento della rievocazione storica. Gli studenti hanno così avuto modo di approfondire le loro conoscenza sulla storia longobarda dei nostri territori.
Ringraziamo gli insegnanti per aver portato i loro studenti a vivere questa innovativa esperienza. Come sempre rimaniamo a disposizione di scuole e docenti per realizzare nuove visite. Ringraziamo Germano Pupin per il suo supporto nel condurre i ragazzi attraverso i reperti scoperti nel lontano 1986, grazie al volontario ed importante lavoro degli Scussons.