Langobardi verrà proiettato all’ “Aquileia Film Festival”

Invicti Lupi annuncia che “Langobardi – Alboino e Romans” verrà proiettato all’interno della XIII edizione dell’ “Aquileia Film Festival” martedì 2 agosto alle ore 21. Il docufilm chiuderà questa importante rassegna internazionale del cinema archeologico organizzata dalla Fondazione Aquileia con Archeologia Viva e Firenze Archeofilm, in collaborazione con Comune di Aquileia, Regione Friuli Venezia Giulia, Soprintendenza Archeologia Belle Arti Paesaggio del FVG, Fondazione So.Co. Ba e PromoTurismoFvg.

Si tratta di un nuovo importante riconoscimento a questo innovativo docufilm che sta tanto facendo conoscere i longobardi e il Friuli in giro per il mondo.

Sempre nella stessa serata ci sarà una conversazione con Matteo Grudina, presidente di Invicti Lupi, a cura di Elena Commessatti. In allegato il programma della XIII edizione del festival.

Vogliamo ringraziare la Fondazione Aquileia per l’opportunità di promuovere “Langobardi – Alboino e Romans” sul nostro Territorio regionale.  

Langobardi vince il “Best Feature Documentary” a Budapest

“Langobardi – Alboino e Romans” vince in Ungheria il premio “Grand Prix: Best Feature Documentary” al festival cinematografico internazionale “Budapest Movie Awards”. Si tratta di uno dei 5 festival più popolari in Ungheria, ed è quindi per noi motivo di ulteriore orgoglio per la nostra produzione.

Il primo premio nella categoria documentari conquistato a Budapest consente al nostro film di accedere alle finali del “Golden Art Film academy”, un’accademia cinematografica indipendente che riunisce diversi festival, educa i registi principianti, offre una presentazione dei suoi progetti, vari pitching, mostre, proiezioni di film. L’obiettivo dell’accademia è riunire registi di tutto il mondo e contribuire a creare nuove relazioni di lavoro. I migliori progetti dell’anno si qualificano per le finali a luglio vincendo uno dei 9 festival del circuito (Kosice International Film Festival; Prague International Film Awards; Prague Music Video Awards; New York Script Awards; Chicago Script Awards; London Director Awards; Budapest Movie Awards; Brno Film Festival; Best Script Awards London). Speriamo tra un mese di darvi notizia di una nuova vittoria internazionale! La nostra Storia, il nostro Territorio, questo nuovo modo di narrarli e farli conoscere funziona e colpisce per l’alta qualità dei dettagli e dei contenuti. Abbiamo realizzato “Langobardi – Alboino e Romans” con l’unico scopo di far conoscere un importante pezzo del nostro passato coniugato alla bellezza dell’ambiente nel quale viviamo; il docufilm è stato progettato inizialmente come supporto didattico per l’insegnamento della storia nelle scuole ed è stato poi migliorato strada facendo al fine di divenire uno strumento di divulgazione storica di alto livello. Siamo stati dei visionari con pochi mezzi ma con un’enorme cuore e passione nel voler lasciare un segno positivo e nel cercare di offrire uno strumento utile per la valorizzazione culturale. Riuscire a conseguire premi e selezioni ufficiali ad importanti festival sparsi tra Italia, Europa e resto del mondo è per noi motivo di orgoglio che ci dona nuove energie per creare dei progetti ancora superiori.

Comunicato stampa conclusivo “Romans Langobardorum 2022”

L’Associazione “Invicti Lupi” è orgogliosa di comunicare l’enorme successo della decima edizione della rievocazione storica “ROMANS LANGOBARDORUM”, che ha preso vita a Romans d’Isonzo nella stupenda cornice dei laghi Fipsas nelle giornate del 10-11-12 giugno 2022. Sono stati presenti nel corso della rievocazione storica più di 7000 visitatori di ogni fascia d’età e provenienza geografica, un flusso ininterrotto e costante che dal venerdì sera fino alla chiusura domenicale ha riempito la grande area naturalistica dei laghi. E’ stata un’edizione record anche per la presenza di ben 17 gruppi storici, con più di 120 rievocatori storici provenienti da tutta Italia e da numerosi stati europei (Germania, Austria, Slovacchia, Slovenia, Croazia, Ungheria, Spagna, Bulgaria, Russia): grazie a questi numeri si è potuto offrire al pubblico uno spaccato del Friuli del VI secolo dC con la presenza di tutti i vari popoli ivi presenti e confinanti (longobardi, romani, avari, franchi, bavari, goti, gepidi).

Il tema dell’edizione del decennale è stato “Guerra, Giochi e Tribalità” ed è stata l’occasione per lanciare i giochi tribali longobardi, ovvero la prima edizione dei giochi storici e delle prove atletiche che venivano disputate quindici secoli fa tra le tribù longobarde e che sono state molto apprezzate dai visitatori. L’altra importante novità di Romans Langobardorum è stata la prima edizione del simposio di scultura “Faber Langobardorum” all’interno del quale diversi artisti hanno realizzato le loro opere su legno di cedro e su materiale di riciclaggio. Le opere saranno ora provvisoriamente messe in mostra presso il polo culturale di Romans, casa “Candussi-Pasiani”, e poi prenderanno posto nel villaggio longobardo in via di realizzazione nell’area dell’ex polveriera militare.

Nella serata di sabato sono stati presentati davanti a una platea da tutto esaurito tre nuovi documentari prodotti da Invicti Lupi, con alla regia Simone Vrech di Base2 Video Factory, riguardanti alcuni approfondimenti sulla società longobarda e sul mondo della rievocazione storica: “Il Guerriero Longobardo”, “La ritualità della morte” e “La rievocazione storica”. Al termine di queste tre première è stato proiettato “Langobardi – Alboino e Romans”, innovativo docufilm che nel corso di questi mesi ha raccolto numerosi successi internazionali a vari festival cinematografici, così da poter rivivere la storia del re Alboino, dell’arrivo dei longobardi nella nostra Penisola e della fondazione dell’antico villaggio di Romans.

Il teaser del documentario “Il guerriero longobardo” è visibile al seguente link: https://youtu.be/KqNEJDjLfSg

Il teaser del documentario “La ritualità della morte” è visibile al seguente link: https://youtu.be/MiCA-4p-IZA

Romans Langobardorum si è confermata come la più grande rievocazione storica longobarda presente sul territorio italiano, una manifestazione che sta divenendo tra le più importanti d’Europa grazie alla qualità ricostruttiva portata dai sempre più numerosi rievocatori storici. Siamo gli eredi di un passato storico importante, è nostro compito ed impegno valorizzarlo e renderlo fruibile alle generazioni presenti e future attraverso tutti gli strumenti a nostra disposizione. Ricordiamo che si è trattato di una manifestazione “plastic free – senza plastica” vista l’adesione all’importante progetto regionale ECOFESTA al fine di dare il nostro contributo al fondamentale impegno di rispetto e preservazione dell’ambiente che ci circonda, rispettandolo e curandolo con azioni concrete e tangibili.

Vogliamo ringraziare per il patrocinio, il sostegno e la collaborazione: Comune e Civico Museo Archeologico di Romans d’Isonzo; Regione FVG; Promoturismo FVG; Consiglio Regionale FVG; BCC Staranzano e Villesse; Fondazione CARIGO; ARLeF (Agenzia regionale per la lingua friulana); Società Filologica Friulana; Società Friulana di Archeologia; UISP, unione italiana sport per tutti; Centro servizi volontariato FVG; Ecofeste FVG; ente castello dei Conti Formentini di San Floriano del Collio; Gruppo di ricerca “I Scussons” di Romans d’Isonzo; Associazione “Liberatorio d’Arte” di Romans d’Isonzo; Associazione “La Piccola Fattoria del Cumugnai”; Associazione Laghi Fipsas di Romans d’Isonzo; associazione “Italia Medievale”; parco “Acrobati del Sole” di Cividale del Friuli; IRIS Acqua; e diverse altre associazioni, aziende e realtà locali.

Ricordiamo a tutti coloro che intendessero sostenere questo nostro importante progetto che è possibile farlo in vari modi, tutte le informazioni al seguente link: http://www.invictilupi.org/?page_id=2407

Appuntamento al prossimo anno nella speranza di poter offrirvi una rievocazione storica ancora più grande. Nel frattempo Invicti Lupi procederà col suo progetto “Romans Langobardorum” che prevede la realizzazione del primo villaggio longobardo a livello internazionale, l’attività di divulgazione storica presso altri eventi e manifestazioni in Italia e in Europa, l’attività di studio personale e le attività didattiche con le scuole presso il museo e il parco archeologico di Romans.

3 nuovi documentari verranno presentati a Romans Langobardorum sabato 11 giugno

L’Associazione “Invicti Lupi” è orgogliosa di annunciare la presentazione di tre nuovi documentari all’interno della decima edizione della rievocazione storica “ROMANS LANGOBARDORUM” che prenderà vita a Romans d’Isonzo nella stupenda cornice dei laghi Fipsas nelle giornate del 10-11-12 giugno 2022.

La presentazione avverrà nella serata di sabato 11 giugno alle ore 20:45.

I titoli di queste nuove produzioni sono: “Il guerriero longobardo”, “La ritualità della morte” e “La rievocazione storica”. Al termine delle proiezioni di questi tre documentari brevi, proietteremo il docufilm pluripremiato a livello internazionale “Langobardi – Alboino e Romans”.

Queste produzioni si inseriscono nel grande progetto di valorizzazione storico-turistico-culturale “Romans Langobardorum” realizzato con passione e dedizione dall’associazione Invicti Lupi. Un progetto di divulgazione e ricerca storica ambizioso e concreto che da diversi anni sta donando nuova luce e visibilità al passato storico longobardo, un periodo di fondamentale importanza per il nostro territorio regionale.

Al seguente link potrete vedere il teaser del documentario “La ritualità della morte”:

Mentre a questo link potrete vedere il teaser del documentario “Il guerriero longobardo” pubblicato qualche giorno fa:

I documentari sono prodotti da Invicti Lupi e Matteo Grudina, regia di Simone Vrech di Base2 Video Factory, assistenza alla regia e al montaggio Sandra Lopez Cabrera, riprese di Alessandro Galliera, consulenza archeologica del dott. Michele Angiulli, voce narrante di Paolo Massaria.

La rievocazione “Romans Langobardorum” verrà realizzata grazie al patrocinio, al sostegno e alla collaborazione di: Comune e Civico Museo Archeologico di Romans d’Isonzo; Regione FVG; Promoturismo FVG; Consiglio Regionale FVG; BCC Staranzano e Villesse; Fondazione CARIGO; ARLeF (Agenzia regionale per la lingua friulana); Società Filologica Friulana; Società Friulana di Archeologia; UISP, unione italiana sport per tutti; Centro servizi volontariato FVG; Ecofeste FVG; ente castello dei Conti Formentini di San Floriano del Collio; Gruppo di ricerca “I Scussons” di Romans d’Isonzo; Associazione “Liberatorio d’Arte” di Romans d’Isonzo; Associazione “La Piccola Fattoria del Cumugnai”; Associazione Laghi Fipsas di Romans d’Isonzo; associazione “Italia Medievale”; parco “Acrobati del Sole” di Cividale del Friuli; IRIS Acqua; e diverse altre associazioni, aziende e realtà locali. Maggiori informazioni le troverete sulle nostre pagine social e sul nostro sito web al link: http://www.invictilupi.org/?page_id=138

Ricordiamo a tutti coloro che intendessero sostenere questo nostro importante progetto che è possibile farlo in vari modi, tutte le informazioni al seguente link: http://www.invictilupi.org/?page_id=2407

Vi diamo appuntamento da venerdì 10 a domenica 12 giugno a Romans d’Isonzo. La rievocazione si svolgerà con qualsiasi condizione climatica.

Langobardi in finale a Madrid

“Langobardi – Alboino e Romans” conquista un posto in finale a Madrid, in Spagna, all’interno del festival cinematografico “Madrid Arthouse film festival” che si terrà il 15 giugno. Alboino può ora vantare 18 titoli vinti e 29 selezioni ufficiali, quindi ben 47 riconoscimenti internazionali!

Passo dopo passo stiamo facendo conoscere a livello internazionale la storia del nostro Territorio, la storia dei nostri Avi, un pezzo di storia italiana che ancora non gode della meritata Luce che dovrebbe. Vi terremo aggiornati sugli esiti della finale.

Langobardi aprirà la XXII rassegna internazionale del cinema archeologico di Belgrado

Con grande soddisfazione annunciamo che il nostro docufilm “Langobardi – Alboino e Romans” aprirà la XXII rassegna del cinema archeologico di Belgrado (Serbia) organizzata dal Museo Nazionale di Belgrado in collaborazione con principali istituzioni culturali serbe e internazionali attive nella capitale serba.

La Rassegna offre agli esperti del settore e al vasto pubblico di appassionati la possibilità di conoscere le produzioni più recenti nel settore dell’archeologia e delle discipline affini. L’Istituto Italiano di Cultura di Belgrado, uno dei principali promotori della Rassegna fin dalla prima edizione, presenta quattro documentari italiani, paese ospite di questa edizione, messi a disposizione dell’IIC Belgrado dai loro autori grazie alla preziosa collaborazione del RAM film festival della Fondazione Museo Civico di Rovereto.

“Langobardi – Alboino e Romans” aprirà la rassegna con la proiezione alle ore 18’30 venerdì 20 maggio.

L’Istituto Italiano di Cultura è il referente istituzionale della Repubblica Italiana in Serbia per l’attività culturale ed appartiene alla rete Farnesina del Ministero degli Esteri italiano. L’Istituto ha il compito di promuovere il patrimonio culturale italiano nelle sue diverse espressioni attraverso iniziative che possano da un lato presentare le molteplici anime della realtà italiana e dall’altro offrire occasioni di incontro e dialogo fra la realtà culturale locale e quella italiana, al fine di una valorizzazione reciproca risultante dall’interazione. È secondo queste finalità che l’Istituto si occupa dell’organizzazione di eventi culturali, della cooperazione culturale e della ricerca scientifica (conferenze e dibattiti), del sostegno alla diffusione in serbo di opere letterarie, cinematografiche e teatrali di autori italiani.

Un altro importante passo verso la promozione e valorizzazione storico-culturale del nostro Territorio regionale FVG, un passato del quale siamo gli eredi ed abbiamo il dovere di tramandare alle future generazioni.

Al seguente link la notizia pubblicata sul sito dell’Istituto Italiano di Cultura di Belgrado: https://iicbelgrado.esteri.it/iic_belgrado/it/gli_eventi/calendario/2022/05/xxii-rassegna-internazionale-del.html

Il docufilm “Langobardi – Alboino e Romans” è prodotto da Matteo Grudina e Invicti Lupi, regia di Simone Vrech dello studio Base2 Video Factory, lo staff è composto da: Sandra Lopez Cabrera (assistenza alla regia e make up), Lorenzo Bregant (colonna sonora), Ragnarök (musiche), Alessandro Galliera (riprese), Paolo Massaria (voce narrante); consulenze storiche ed archeologiche a cura del dott. Nicola Bergamo, dott. Michele Angiulli, dott.sa Annalisa Giovannini e dott. Cristiano Brandolini. Si ringrazia per il sostegno e la partnership di: Comune e Civico Museo Archeologico di Romans d’Isonzo; Regione FVG; Ente Turismo FVG; Consiglio Regionale FVG; BCC Staranzano e Villesse; Fondazione CARIGO; ARLeF (Agenzia regionale per la lingua friulana); Società Filologica Friulana; Società Friulana di Archeologia; comune di Ragogna; comune di San Floriano del Collio; comune di Cormons; unione comunale di Strassertal (Austria); museo e parco archeologico nazionale “Freilichtmuseum Elsarn” (Austria); UISP, unione italiana sport per tutti; ente castello dei Conti Formentini di San Floriano del Collio; associazione “Italia Medievale”; i cittadini che ci hanno sostenuto con la campagna di crowdfunding e molte altre associazioni, aziende e realtà locali.

Langobardi conquista a Budapest la 28a selezione ufficiale

Sono 28 le selezioni ufficiali per il docufilm “Langobardi – Alboino e Romans”! Questo importante prodotto multimediale di valorizzazione storica del nostro territorio regionale è stato selezionato per accedere alla finale del festival “Budapest Movie Awards” che si terrà in Ungheria l’11 giugno. Si tratta di uno dei 5 più popolari film festival che vengono realizzati in terra ungherese, una nuova grande soddisfazione per questa nostra piccola produzione.    

Ricordiamo a tutti che abbiamo bisogno del vostro sostegno per il premio del pubblico al “Master Doc Film Festival”, festival americano dove siamo in gara e il cui verdetto verrà emesso a Los Angeles il 20 e 21 maggio. Abbiamo bisogno che ci votiate con dei semplici like alle pagine facebook e instagram, ecco i due link dove andare a metter i like: https://m.facebook.com/events/256629409707370?view=permalink&id=345751264128517 mettere un like sotto il post con il nostro docufilm; https://www.instagram.com/p/CddIb6CODBp/?utm_source=ig_web_copy_link e mettere un like sotto il post longobardo. Grazie a tutti per il supporto, proviamo a far vincere dei nuovi premi a questo progetto di valorizzazione storico culturale del nostro Territorio!

Langobardi al cinema a Trieste

Ieri 14 maggio proiezione del docufilm “Langobardi-Alboino e Romans” al cinema a Trieste. Ringraziamo Un Mare di Archeologia e Società Friulana di Archeologia Onlus per l’opportunità!

Prossimi appuntamenti con proiezioni pubbliche del docufilm saranno sabato 21 a Cividale del Friuli alle ore 2130 in piazza Foro Giulio Cesare e sabato 11 giugno sera all’interno di Romans Langobardorum – X edizione “Guerra, Giochi e Tribalità”.

Ricordiamo che i dvd e blu-ray di Langobardi sono sempre disponibili, contattateci e sosteneteci 😁😁😁

Langobardi in finale a Los Angeles – 27a selezione ufficiale

Alboino arriva a quota 27 selezioni ufficiali! Nuovamente oltreoceano, nelle lontane terre nordamericane, il docufilm sul mondo longobardo conquista un’importante selezione e l’accesso alla fase finale prevista il 20 e 21 maggio. “Langobardi – Alboino e Romans” torna a competere in California a Los Angeles per il titolo di miglior documentario alla quinta edizione del festival cinematografico “International documentary Master Doc Film Festival”.

Un altro titolo al quale questo innovativo prodotto friulano può ambire è quello del pubblico, e per questo motivo abbiamo bisogno del vostro sostegno. La votazione è semplice, basta andare sulla pagina facebook del festival (https://m.facebook.com/events/256629409707370?view=permalink&id=345751264128517) e mettere un like sotto il post con il nostro docufilm; su instagram la procedura è la stessa, basta andare sulla pagina del festival (https://www.instagram.com/p/CddIb6CODBp/?utm_source=ig_web_copy_link) è mettere un like sotto il post longobardo. Grazie a tutti per il supporto, proviamo a far vincere dei nuovi premi a questo progetto di valorizzazione storico culturale del nostro Territorio!