Comunicato stampa Docufiction “LANGOBARDI – Alboino e Romans”

Invicti Lupi è orgogliosa di presentare il suo nuovo importante progetto di valorizzazione storico-culturale-turistica del nostro Territorio Regionale: la docufiction “LANGOBARDI – Alboino e Romans”.

Si tratterà di un innovativo documentario sul mondo longobardo che racconterà in questo primo episodio la storia di Alboino, l’arrivo dei longobardi nella nostra Penisola e la fondazione dell’antico villaggio di Romans, il tutto alternando fiction ad approfondimenti storici. La realizzazione del progetto avverrà in collaborazione con il regista Simone Vrech, la casa di produzione Base2 video Factory, lo storico dott. Nicola Bergamo, l’archeologo dott. Michele Angiulli, e diversi altri esperti e gruppi di rievocazione storica italiani e europei.

L’obiettivo della Docufiction sarà il far riscoprire, conoscere ed apprezzare alla popolazione le nostre radici e la nostra identità, valorizzando il nostro passato storico e rendendolo fruibile alle generazioni presenti e future con tutti gli strumenti a nostra disposizione. Il cinema mescolato ed amalgamato all’approfondimento ed alla divulgazione storica diverrà uno strumento efficace che porterà lo spettatore a rimanere affascinato e coinvolto da ciò che vedrà, in questo modo si potrà raggiungere l’obiettivo di scatenare nel suo animo un’emozione e un interesse che lo porteranno ad approfondire la sua ricerca storica. Se “Langobardi” susciterà interesse tale da muovere future ricerche legate alla storia passata del nostro meraviglioso Territorio, allora avrà ottenuto un ottimo risultato. Attraverso questo prodotto multimediale vogliamo colpire al centro del cuore, dello spirito, delle emozioni e delle sensazioni le persone così da far germogliare rigoglioso l’interesse a conoscere l’importante passato del quale noi siamo gli eredi, un passato che abbiamo il dovere di tramandare alle generazioni presenti e future. Il documentario verrà poi tradotto in diverse lingue (friulano, inglese, tedesco, sloveno, spagnolo, catalano) al fine di avere un’ampia diffusione europea.

La Docufiction attualmente ha il patrocinio e il sostegno della Regione FVG, del Comune di Romans d’Isonzo, della BCC di Staranzano e Villesse, della Fondazione Carigo, dell’Agenzia Regionale per la lingua Friulana (ARLEF). La speranza è che questo importante progetto di valorizzazione storico-culturale del Nostro Territorio possa far convergere su di sé altri sostegni ed aiuti sia dal campo pubblico che da quello privato, così da poter crescere maggiormente in qualità e poter divenire un efficace strumento di divulgazione storica da utilizzare nelle scuole, nelle reti museali, nel settore turistico e in quello domestico.

Ecco a voi il teaser di “LANGOBARDI – Alboino e Romans” che vi introdurrà in questo nostro importante passato storico longobardo: https://youtu.be/VQGe48OYels

La Docufiction “LANGOBARDI – Alboino e Romans” sarà un prodotto multimediale di importante valorizzazione storica che si avvarrà della sinergia tra gli efficaci strumenti offerti dal mondo cinematografico attuale e le ricchezze storiche, etnografiche e paesaggistiche delle nostra unica Regione. Continuate a seguirci e a sostenerci, sul nostro sito web (www.invictilupi.org) abbiamo allestito una sezione dedicata per inserire tutti gli aggiornamenti, notizie le troverete anche sulle nostre pagine social.Maggiori informazioni sulla nostra Associazione Invicti Lupi e su Romans Langobardorum, ampio progetto di valorizzazione storica-culturale-turistica del Nostro Territorio, le troverete sempre sul nostro sito internet.

Nella speranza di ricevere ulteriori aiuti, abbiamo attivato una campagna di crownfunding a questo link: https://www.gofundme.com/…/docufiction-quotlangobardi…

Ovviamente al termine della realizzazione tutti i nostri sostenitori verranno citati nel documentario e riceveranno un ringraziamento e un regalo per l’aiuto offertoci.

Vi ringraziamo per l’attenzione e la diffusione di questo comunicato stampa.

Iniziate le riprese della Docufiction sul mondo longobardo

Le riprese della Docufiction sui longobardi sono ufficialmente iniziate ieri col primo giorno di lavoro. Un grande progetto prodotto dagli Invicti Lupi in collaborazione con il regista Simone Vrech, Base2 video factory e lo storico Nicola Bergamo. Un prodotto al momento sostenuto da Regione FVG, Comune di Romans d’Isonzo e BCC di Staranzano e Villesse, nell’attesa di trovare altri importanti sostenitori. Nelle prossime settimane si uniranno le collaborazioni di altri archeologi e rievocatori storici così da migliorare la qualità e i contenuti di questa Docufiction e dell’importante valorizzazione storico culturale che porterà al nostro Territorio. Continuate a seguirci!

Comunicato stampa ROMANS LANGOBARDORUM – VIII edizione 16-18 ottobre 2020

ROMANS LANGOBARDORUM

VIII edizione – “Autari: guerre, popoli e religioni”

Rievocazione storica Longobarda, 16-17-18 ottobre 2020

L’Associazione storica “Invicti Lupi” con il patrocinio e il contributo del Comune di Romans d’Isonzo, della Regione Friuli Venezia Giulia, del Consiglio Regionale FVG, della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia, dell’Ente Turismo FVG, dell’UTI Collio-Alto Isonzo, della BCC di Staranzano e Villesse, del gruppo di ricerca I Scussons, dell’associazione Liberatorio d’arte Fulvio Zonch, del Civico Museo Nazionale di Romans, della UISP regionale, della Società Filologica Friulana, della Società Friulana di Archeologia, di Italia Medievale, del Centro Servizi Volontariato FVG, della rete di gruppi storici Langobardia Maior e delle Ecofeste FVG, è orgogliosa di annunciare l’ottava edizione della rievocazione storica “ROMANS LANGOBARDORUM”, che prenderà vita a Romans d’Isonzo nelle giornate del 16-17-18 ottobre 2020.

Il tema dell’edizione 2020 saràAutari: guerre, popoli, religioni” e sarà incentrato sul regno di Autari, periodo nel quale vi fu la vera nascita della monarchia longobarda attraverso guerre, scontri e mescolamenti di popoli diversi, contrasti religiosi e molto altro. 

L’ottava edizione della rievocazione tornerà a prendere vita nell’area dei laghi Fipsas di Romans d’Isonzo, il luogo più caratteristico per una manifestazione internazionale di questo calibro. Verranno allestite: un’area storica contenente gli accampamenti e le attività di living history di molti gruppi di rievocatori provenienti da varie regioni d’Italia e d’Europa (Ungheria, Austria, Germania, Spagna, Bulgaria); un’area conferenze atta alla divulgazione storica tenuta da importanti relatori ed esperti del settore, con le presenze del dott. Nicola Bergamo, del dott. Angelo Floramo e del dott. Roberto Tirelli; un’area per gli spettacoli di combattimento; un’area per il grande concerto della folk power metal band “Elvenking” il sabato sera; un’area ristoro ben rifornita; un’area per le mostre artistiche; un mercato antico ed un’area didattica per bambini e ragazzi. 

In seguito all’emergenza sanitaria che stiamo vivendo la rievocazione storica cambia data rispetto a quella degli anni passati e viene posticipata nel mese di ottobre.

Romans Langobardorum si presenta come la più grande rievocazione storica longobarda presente sul territorio italiano, con l’obiettivo di divenire un punto di riferimento anche nel panorama europeo. Vista l’importanza di questa manifestazione culturale per la valorizzazione storica del nostro Territorio, è nostro impegno cercare di tenerla in vita e di realizzarla nonostante le molteplici difficoltà che questo 2020 ci sta portando. Siamo gli eredi di un passato storico importante, è nostro compito ed impegno valorizzarlo e renderlo fruibile alle generazioni presenti e future attraverso tutti gli strumenti a nostra disposizione.

Un’importante novità di quest’anno è l’adesione al progetto regionale ECOFESTA al fine di dare il nostro contributo al fondamentale impegno di rispetto e preservazione dell’ambiente che ci circonda, rispettandolo e curandolo con azioni concrete e tangibili.

Questa manifestazione vuole sommarsi alle altre attività tese a valorizzare il passato longobardo del Comune di Romans d’Isonzo, tra cui ricordiamo il Civico Museo Archeologico e il parco didattico-archeologico realizzato nei pressi della Necropoli Longobarda riportata alla luce nel territorio comunale nel 1986, luogo nel quale nel corso dell’anno l’Associazione “Invicti Lupi” svolge le sue attività didattiche e divulgative con le scolaresche e con i turisti.

Vi diamo quindi appuntamento da venerdì 16 a domenica 18 ottobre, il programma completo uscirà prossimamente.

La rievocazione si svolgerà con qualsiasi condizione climatica.

Per maggiori informazioni potete visitare le nostre pagine facebook e instagram “Invicti Lupi” e “Romans Langobardorum”, e il nostro sito web www.invictilupi.org

Il video trailer della rievocazione è disponibile sul nostro canale Youtube: https://www.youtube.com/watch?v=-wry_pIkdWA&t=10s

Matteo Grudina, presidente Invicti Lupi

Romans Langobardorum VIII edizione – 19,20,21 giugno 2020

[English version below]

L’Associazione storica “Invicti Lupi” con il patrocinio e il contributo del Comune di Romans d’Isonzo, della Regione Friuli Venezia Giulia, del Consiglio Regionale FVG, della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia, dell’Ente Turismo FVG, dell’UTI Collio-Alto Isonzo, della BCC di Staranzano e Villesse, del gruppo di ricerca I Scussons, dell’associazione Liberatorio d’arte Fulvio Zonch, del Civico Museo Nazionale di Romans, della UISP regionale, della Società Filologica Friulana, della Società Friulana di Archeologia, di Italia Medievale, del Centro Servizi Volontariato FVG, della rete di gruppi storici Langobardia Maior e delle Ecofeste FVG, è orgogliosa di annunciare l’ottava edizione della rievocazione storica “ROMANS LANGOBARDORUM”, che prenderà vita a Romans d’Isonzo nelle giornate del 19-20-21 giugno 2020.

Il tema dell’edizione 2020 saràAutari: guerre, popoli, religioni” e sarà incentrato sul regno di Autari, periodo nel quale vi fu la vera nascita della monarchia longobarda attraverso guerre, scontri e mescolamenti di popoli diversi, contrasti religiosi e molto altro. 

L’ottava edizione della rievocazione tornerà a prendere vita nell’area dei laghi Fipsas di Romans d’Isonzo, il luogo più caratteristico per una manifestazione di questo calibro. Verranno allestite: un’area storica contenente gli accampamenti di molti gruppi di rievocatori provenienti da varie regioni d’Italia e d’Europa (Ungheria, Austria, Germania, Spagna, Bulgaria); un’area conferenze atta alla divulgazione tenuta da importanti relatori ed esperti del settore; un’area per gli spettacoli di combattimento; un’area per il grande concerto del sabato sera; un’area ristoro ben rifornita; un’area per le mostre artistiche; un mercato antico ed un’area didattica per bambini e ragazzi. 

In seguito all’emergenza sanitaria che stiamo vivendo la rievocazione storica cambia data rispetto a quella degli anni passati e viene posticipata nel mese di giugno.

Romans Langobardorum si presenta come la più grande rievocazione storica longobarda presente sul territorio italiano, con l’obiettivo di divenire un punto di riferimento anche nel panorama europeo.

L’altra importante novità di quest’anno è l’adesione al progetto regionale ECOFESTA al fine di dare il nostro contributo al fondamentale impegno di rispetto e preservazione dell’ambiente che ci circonda, rispettandolo e curandolo con azioni concrete e tangibili.

Questa manifestazione vuole sommarsi alle altre attività tese a valorizzare il passato longobardo del Comune di Romans d’Isonzo, tra cui ricordiamo il Civico Museo Archeologico e il parco didattico-archeologico realizzato nei pressi della Necropoli Longobarda riportata alla luce nel territorio comunale nel 1986, luogo nel quale nel corso dell’anno l’Associazione “Invicti Lupi” svolge le sue visite guidate con le scolaresche e con i turisti.

Vi diamo quindi appuntamento da venerdì 19 a domenica 21 giugno, il programma completo uscirà prossimamente.

 La rievocazione si svolgerà con qualsiasi condizione climatica.

Per maggiori informazioni potete visitare le nostre pagine facebook e instagram “Invicti Lupi” e “Romans Langobardorum”, e il nostro sito web www.invictilupi.org

Il video trailer della rievocazione è disponibile sul nostro canale Youtube: https://www.youtube.com/watch?v=-wry_pIkdWA&t=10s

Un saluto cordiale,

Matteo Grudina

Presidente INVICTI LUPI

Historical association “Invicti Lupi” with the patronage and contribution of Romans d’Isonzo’s municipality, Friuli Venezia-Giulia Region, “Consiglio Regionale FVG”, “Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia”, “Ente Turismo FVG”, “UTI Collio-Alto FVG”, BCC of Staranzano and Villesse, research group “I Scussons”, association “Liberatorio d’arto Fulvio Zonch”, of the “Civico Museo Nazionale” of Romans, regional UISP, “Società Filologia Friulana” “Società Friulana di Archeologia”, “Italia Medievale”, “Centro Servizi Volontariato FVG”, all of the historical groups “Langobardia Maior” and “Ecofeste FVG”, is proud to announce the eighth edition of historical reenactment “ROMANS LANGOBARDORUM”, which will take place in Romans d’Isonzo on the 19-20-21 June 2020.

The theme of 2020 edition will be “Autari: wars, people, religions” and it will focused on Autari’s reign, during which takes places the true birth of Longobards Reign through wars, clashes and shuffles of various people, religious clashes and much more.

The eight edition of the reenactment will be back at the Fipsas lakes of Romans d’Isonzo, the most characteristic place for a manifestation of this kind. It will be present: an historical area which will host the camps of many reenactment groups from various Italian and European regions (Hungary, Austria, Germany, Spain, Bulgaria); a conference area suitable for disclosure hosted by important speakers and experts of the historical period; an area for the fighting shows; an area for the great live show of Saturday evening; a well-stoked dining area; an area for the artistic displays; an historical market and a didactic area for children and boys alike.

Following the medical emergency we are living the historical reenactment will change dates from the past years and it’s postponed to June month.

Romans Langobardorum present itself as the biggest Lombards historical reenactment on the Italian territory, with the objective of becoming a reference point also in the European contest.

The other important news of the year is adhesion to the regional project “ECOFESTA” in order to give our contribution to the fundamental commitment of respect and preservation of surrounding ambient, respecting and curing it with concrete actions.

This manifestation wants to add itself to the other activities focused to enhance and valorize the Longobard past of Romans d’Isonzo, including, but not only, the “Archaeological Civic Museum” and the archaeological park created near the Longobards necropolis discovered during 1986, place where “Invicti Lupi” association keeps the guided tours with tourist and schools. 

We give you an appointment from Friday 19th to Sunday 21st June, the complete program will be available soon.

The reenactment will take place with every weather condition.

For more information you can visti of Facebook and Instagram pages “Invicti Lupi” and “Romans Langobardorum”, and our website www.invictilupi.org

The trailer of the reenactment is available on our YouTube channel https://www.youtube.com/watch?v=-wry_pIkdWA&t=10s

Presentazione cortometraggio “Invicti Lupi” e premiazioni extempore fotografica “Romans Langobardorum 2017”

Comunicato Stampa

Presentazione Cortometraggio “Invicti Lupi”

e premiazioni ex-tempore fotografica

“Romans Langobardorum 2017 – scorci dal passato”

 

L’Associazione “Invicti Lupi”, in collaborazione con lo studio di produzione cinematografica “Move11” e il regista Simone Vrech, e con il patrocinio e sostegno del Comune di Romans d’Isonzo, del Consiglio Regionale FVG, di Turismo FVG, della Fondazione Carigo, della BCC di Staranzano e Villesse, della UISP e di “Langobardia Maior”, è orgogliosa di invitarvi alla presentazione del cortometraggio “INVICTI LUPI” che avverrà in data venerdì 6 ottobre 2017 alle ore 21 presso la “Casa Candussi-Pasiani” sita a Romans d’Isonzo in piazza Garibaldi 5.

Avremo così modo di presentarvi il risultato di questa prima collaborazione tra la nostra Associazione di rievocazione e ricostruzione storica e il regista Simone Vrech con il suo studio di produzione cinematografico “Move11”. Un cortometraggio che vorrà essere uno spunto di lancio per un progetto più ambizioso legato alla valorizzazione della storia longobarda dei nostri Territori, un altro tassello del grande progetto “Romans Langobardorum” che l’Associazione Invicti Lupi porta avanti da anni per sensibilizzare il pubblico verso lo studio di questo popolo che così profondamente mutò il corso della nostra Storia, un altro piccolo passo in avanti per incuriosire le persone verso il nostro meraviglioso ed importante Passato attraverso nuovi strumenti di comunicazione maggiormente efficaci.

All’interno della serata verranno anche effettuate le premiazioni dell’ex-tempore fotografica “Romans Langobardorum 2017 – Scorci dal passato” svoltasi nel corso della quinta edizione della rievocazione storica “Romans Langobardorum” in data 19,20 e 21 maggio 2017.

Maggiori informazioni riguardo il progetto “Romans Langobardorum” verranno fornite nel corso della serata di venerdì 6 ottobre 2017 e saranno consultabili sul nostro sito web www.invictilupi.org

Nel ringraziarvi per l’attenzione, vi chiediamo di dare massima diffusione alla notizia.

 

Cordiali Saluti

Matteo Grudina

Presidente ACDS Invicti Lupi

Comunicato Stampa “Romans Langobardorum – IV Edizione – 20,21,22 maggio 2016”

Comunicato stampa
ROMANS LANGOBARDORUM

IV edizione – “Ai Confini del Regno”

Rievocazione storica Longobarda
20 – 21 – 22 Maggio 2016

 

L’Associazione storica “Invicti Lupi”, in collaborazione con il gruppo di ricerca “I Scussons” e con l’Associazione storica “Hapja Authari”, con il patrocinio e il contributo del Comune di Romans d’Isonzo, del Consiglio Regionale FVG, della Provincia di Gorizia, della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia, dell’Ente Turismo FVG, della BCC di Staranzano e Villesse, della UISP, della Società Filologica Friulana, di Langobardia Maior, di Italia Medievale, di Liberatorio d’Arte e di Tiare shopping, è orgogliosa di annunciare la quarta edizione della rievocazione storica “ROMANS LANGOBARDORUM”, che prenderà vita a Romans d’Isonzo nelle giornate del 20, 21 e 22 maggio 2016.

Il tema dell’edizione 2016 sarà “Ai Confini del Regno”, e sarà incentrato sulla vita e gli avvenimenti nell’antica fara di Romans e nel Ducato del Friuli: questo per dar risalto al trentesimo anniversario dalla scoperta della grande necropoli longobarda rinvenuta nelle campagne di Romans d’Isonzo nel lontano 1986. La rievocazione continuerà a tenersi nella suggestiva area dei laghetti Fipsas di Romans d’Isonzo sita in Viale Trieste, dove saranno anche allestiti un’area conferenze, un’area ristoro ed un’area didattica per bambini e ragazzi.

Romans Langobardorum si presenta ormai come la più grande rievocazione storica longobarda presente sul territorio italiano.

Un grande campo storico attorno al lago, conferenze, spettacoli ed esibizioni di combattimento, dimostrazioni di arcieria a cavallo e piedi, attività e laboratori didattici, visite guidate, valorizzazione del parco didattico presso la Necropoli, cucina Longobarda e chiosco fornito di specialità dell’epoca, musica dal vivo e un mercato dell’antico saranno i punti di forza di questo evento. La rievocazione vedrà la partecipazione di 12 gruppi di rievocazione storica provenienti dall’Italia e dall’estero, con oltre un centinaio di rievocatori storici presenti:

 

  • Invicti Lupi, da Romans d’Isonzo (GO);
  • Avar Age Living History Association, dall’Ungheria;
  • Bandum Freae, da San Giovanni in Persiceto (BO);
  • Hapja Authari, da Cividale del Friuli (UD);
  • Helvargar, da Padova;
  • Insubria Antiqua, da Arsago Seprio (VA);
  • L’Arc arcieria sperimentale, da Villar San Costanzo (CN);
  • Militia Sancti Michaeli, da Modena;
  • Norde Gard, dall’Ungheria;
  • Numerus Invictorum, dalla Francia;
  • Numerus Italorum, dalla Liguria;
  • Septima Milia Anscarica, da Settimo Vittone (BI).

 

Gli spettacoli di combattimento animeranno l’area per le due intere giornate con spettacoli maggiori sabato 21 alle 16.30 e 18.30, domenica 22 alle 15.00 e alle 16.00.

Nelle giornate della manifestazione, oltre ai rievocatori, sarà dato ampio spazio anche all’approfondimento culturale in un tendone all’aperto allestito nella medesima area, con 3 interessanti conferenze che faranno luce su altrettanti aspetti della storia del popolo longobardo.

I temi degli incontri toccheranno aspetti diversi della della vita del popolo longobardo, dalla lingua alla cucina, dall’architettura agli eventi bellici. I relatori saranno il dot.Nicola Bergamo “Il Ducato del Friuli, tra Bisanzio e Pavia”, il dott.Leonardo Sernagiotto “Vicini scomodi? Longobardi, Slavi e Avari nel Friuli altomedievale (VI-VIII secolo)” e la dott.sa Annalisa Giovannini, il dott. Michele Calligaris e il gruppo di ricerca I Scussons “1986-2016: storia della necropoli di Romans”.

Sabato 21 alle ore 16.00 il pubblico potrà assistere alla riproposizione del rito del Matrimonio Longobardo,  con le ritualità e gestualità di un popolo passato dai culti tribali al credo cristiano.

 

Domenica 22 alle ore 10.00 il pubblico potrà assistere ad un’interessante visita guidata all’interno dei vari campi storici, nel corso della quale diversi gruppi di rievocatori illustreranno vari aspetti della vita del tempo. Sempre nella giornata di domenica 22 alle ore 10.30 si terrà un laboratorio didattico e di gioco “Alla ricerca dei reperti longobardi” per bambini e ragazzi itinerante per i campi storici.

Un’ulteriore novità di questa terza edizione sarà rappresentata dagli spettacoli di arcieria a cavallo grazie al gruppo storico ungherese “Avar Age Living History Association” all’interno di alcuni degli spettacoli di combattimento in programma.

Infine spazio anche alla musica con due concerti a cura dei gruppi Animal House e Porci Comodi che si terranno sabato 21 dalle ore 21.45.

 

Sabato 21 alle 21.00 il pubblico potrà assistere anche ad un rito funebre tipico di quel popolo che conquistò la penisola durante l’Alto Medioevo.

Questa manifestazione vuole sommarsi alle altre attività tese a valorizzare il parco didattico-archeologico realizzato dal Comune di Romans d’Isonzo nei pressi della Necropoli Longobarda riportata alla luce nel territorio comunale nel 1986. Proprio all’interno del parco didattico verrà svolto nella mattinata di sabato 21 un laboratorio di scavo con le scuole a cura del dott.Cristiano Brandolini.

Il Friuli ha ereditato dai Longobardi non solo tracce importanti a livello archeologico ed artistico, ma anche in quello culturale e linguistico. “ROMANS LANGOBARDORUM” vuole dar vita a un’atmosfera dal sapore antico che per qualche ora “rapirà” il visitatore dalla quotidianità del XXI secolo. L’intento sarà quello di fargli apprezzare un pezzo di passato troppo spesso preda dell’indifferenza. Conoscere ciò che avvenne a casa propria in tempi remoti, oltre ad arricchirci, può offrirci soluzioni uniche ai problemi odierni. Intendiamo sensibilizzare il pubblico a porre l’attenzione sulla cultura anche in relazione alle scelte poco lungimiranti di un settore statale, ma anche privato, che vi investono poco o nulla.

 

È con emozione che Vi invitiamo a Romans d’Isonzo a questa nuova iniziativa. Per maggiori informazioni potete visitare il nostro sito: www.invictilupi.org

 

Il video trailer della rievocazione è disponibile sul nostro canale Youtube: https://youtu.be/d_15QC74Woo

 

Per conoscere meglio le attività nelle quali l’Associazione Invicti Lupi è impegnata è possibile visualizzare questo altro video: http://youtu.be/tAcg4BlSS58

Un saluto cordiale,

Matteo Grudina

 

 

 

Torneo sociale di Scramasax

Torneo sociale di Scramasax

Si è svolto nel corso dell’ultima serata di allenamento del 2014 a Romans d’Isonzo il primo torneo sociale di combattimento a contatto pieno con scramasax (tutto il corpo a bersaglio ad esclusione di mani e piedi: una scelta per far partecipare tutti, vista che ancora mancano valide protezioni in punti così sensibili ad alcuni associati). Questo primo torneo ha visto la partecipazione di 8 associati combattenti (7 uomini e 1 donna) con l’assenza degli altri 3 combattenti dell’Associazione Invicti Lupi.

Il torneo si è sviluppato in una prima fase a girone per delineare delle classifiche al fine degli abbinamenti per la fase finale. Da presidente ed allenatore sono molto contento dei ragazzi che sono entrati in associazione quest’anno e che hanno tenuto un ottimo livello di combattimento (Sigismund, Ildebranda e Ansfrit) dando filo da torcere ai veterani del gruppo. Per molti si è trattato di una prima esperienza di combattimento a contatto pieno e la risposta è stata molto positiva, cosa della quale gli allenatori sono contenti. Molti sono stati gli incontri combattuti punto su punto; la stessa finale tra Sculdascio e Decano è stata combattuta a lungo, con doppi punti a bersaglio annullati diversi volte, fino al colpo finale di Ildechis alla testa di Grimoaldo. In ultimo le mie congratulazioni a Ildebranda, l’unica ragazza combattente che è anche la socia più giovane dell’Associazione (16 anni compiuti il giorno di Natale).

Si chiude con un torneo ad alto rendimento sportivo l’anno 2014 degli Invicti Lupi, e si riaprirà nuovamente col 2015 sempre in sede di allenamento.

 

Ecco a voi nel dettaglio il resoconto del torneo:

 

Girone Grimoaldo

Classifica:    1° Grimoaldo – 3 vittorie (19 punti fatti – 6 subiti)

2° Uualfusus – 2 vittorie (15 f – 14 s)

3° Eberhart – 1 vittoria (14 f – 14 s)

4° Guntard – 0 vittorie (6 f – 20 s)

 

Sfide:   Uualfusus – Eberhart 6-5

Grimoaldo – Guntard 7-1

Eberhart – Guntard 6-2

Grimoaldo – Uualfusus 6-2

Uualfusus – Guntard 7-3

Grimoaldo – Eberhart 6-3

 

Girone Ildechis

 Classifica:   1° Ildechis – 3 vittorie (18 f – 11 s)

2° Ildebranda – 1 vittoria (15 f – 15 s)

3° Ansfrit – 1 vittoria (13 f – 16 s)

4° Sigismund – 1 vittoria (12 f – 16 s)

 

Sfide:   Sigismund – Ansfrit 6-4

Ildechis – Ildebranda 6-5

Ildechis – Ansfrit 6-3

Ildebranda – Sigismund 6-3

Ansfrit – Ildebranda 6-4

Ildechis – Sigismund 6-3

 

 Fase ad eliminazione diretta

 Quarti di finale

 

Grimoaldo – Sigismund 6-2

Uualfusus – Ansfrit 6-5

Ildechis – Guntard 6-2

Ildebranda – Eberhart 7-6

 

Semifinali

 

Grimoaldo – Uualfusus 8-6

Ildechis – Ildebranda 6-5

 

Finale 3°-4° posto

 

Ildebranda – Uualfusus 7-4

 

Finale 1°-2° posto

 

Ildechis – Grimoaldo 6-5

 

 

Classifica finale:

1° Ildechis

2° Grimoaldo

3A Ildebranda