11 anni di Invicti Lupi!

Oggi Invicti Lupi compie 11 anni, un traguardo importante!

11 anni nei quali abbiamo cercato nel nostro piccolo di migliorare il nostro territorio attraverso un innovativo progetto di divulgazione storica che ha utilizzato diversi strumenti e linguaggi: rievocazione storica, sperimentazione, studio, ricerca, multimediale, cinema, sport, teatro, didattica, spettacoli.

Il nostro lavoro di volontariato vuole donare alla popolazione una conoscenza della propria identità culturale, una riscoperta di un pezzo importante della nostra storia territoriale che non aveva i confini che conosciamo oggi, un rispetto verso i nostri antenati e verso ciò che hanno realizzato e che ci hanno lasciato.Molti sono i progetti che abbiamo finora realizzato nonostante la giovinezza di questa associazione, ricordiamo i 2 principali: Romans Langobardorum che è ormai divenuta la rievocazione storica longobarda più grande d’Italia grazie alla partecipazione di molti gruppi italiani ed europei e che si appresta a vivere l’ XI edizione nel 2023; “Langobardi – Alboino e Romans” il primo docufilm realizzato sul mondo longobardo e che ha avuto l’onore di arrivare su Rai Storia presentato dal professor Alessandro Barbero oltre che a vincere una marea di premi internazionali a vari festival.

Molti sono i progetti che vogliamo ancora realizzare al fine di valorizzare la nostra storia, la nostra cultura: da più di un anno siamo alle prese con la realizzazione del primo villaggio archeologico longobardo a livello internazionale, villaggio che sorgerà a Romans e che inaugureremo nel 2023; siamo poi al lavoro per produrre nuovi documentari e docufilm sulla storia longobarda; stiamo progettando di rendere Romans un polo culturale di importanza internazionale; e molto altro ancora.

Vogliamo ringraziare la fondamentale rete e sinergia di collaborazioni che siamo riusciti ad instaurare con enti privati, enti pubblici, associazioni e singoli cittadini: grazie a tutte queste piccole e grandi collaborazioni, unite alla nostra caparbietà e coraggio di non mollare mai, siamo riusciti a realizzare ciò a cui in pochi credevano.Una volta si diceva che “di cultura non si mangia”, oggi ribadiamo ancora una volta che sarà la cultura a salvarci e a dare nuova vita al nostro Territorio.Grazie a tutti per il vostro aiuto e supporto in questi anni, speriamo di poter allargare ulteriormente la nostra grande rete di sinergie.

Presto troveremo occasione per brindare tutti assieme!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.