“Langobardi – Alboino e Romans” vince il premio “Miglior film storico indipendente” a Londra

“Langobardi – Alboino e Romans” ha vinto il premio “Miglior film storico indipendente” a Londra, al festival cinematografico “Best Film Awards”. Si trattava della prima uscita nel Regno Unito ed è divenuta il primo premio cinematografico che il docufilm riceve in Europa. A pochi giorni di distanza dai 2 premi conquistati negli Stati Uniti, un’altro grande successo della nostra piccola produzione indipendente, piccola per le risorse a disposizione ma comunque di alta qualità e contenuti storici ed archeologici. 

“Una nuova grande notizia a pochi giorni dalla doppia vittoria in California, suolo americano dove finora abbiamo conquistato 5 premi in due diversi festival a Hollywood e San Diego.” – le parole di Matteo Grudina, presidente di Invicti Lupi e produttore del docufilm – “Si tratta di un’importante premio che spero funga da apripista a molti altri in Europa. Dopo tutte le difficoltà superate per la sua realizzazione, dopo tutto il tempo e l’impegno investito in questo progetto visionario, sono davvero felice che il prodotto piaccia e che venga apprezzato da pubblico e professionisti del settore. Sono sempre più convinto che il mondo della rievocazione storica sia uno strumento fondamentale per la valorizzazione della storia e della cultura, ne è un esempio il nostro docufilm dove la cura dei dettagli è stata uno dei punti di forza del prodotto. Il lavoro da fare è ancora molto e la strada da percorrere è lunga, ma notizie come questa donano nuova energia e motivazione a proseguire sulla rotta tracciata.”

“Best Indie Film Awards” è uno dei festival cinematografici online dei “Best Film Awards – IMDb Qualifing Film Festival” con sede a Londra e che ha la partecipazione di registi provenienti da tutto il mondo. “Best Film Awards” è un’organizzazione che porta IMDb Qualifing Online Film Festival con proiezioni per registi di tutto il mondo e che fa da apripista per registi selezionati alle nomination per gli Oscar e ai BAFTA. Il festival si basa su un approccio professionale; nella valutazione si concentra sul design tecnico del film, l’idea del film, la gradazione drammatica, il tono, la sceneggiatura, il conflitto, la realtà dell’azione, le performance recitative e su tutti i dettagli che compongono il film. La giuria è composta da professionisti, registi, produttori, imprenditori di varie nazionalità che vogliono valorizzare le produzioni indipendenti di maggiore qualità.

Ricordiamo che “Langobardi – Alboino e Romans” è un docufilm dedicato al mondo longobardo che, attraverso un equilibrio tra cinema e divulgazione storica ed archeologica, racconta la storia del re Alboino, dell’arrivo del popolo longobardo nella penisola italiana, e della nascita del villaggio di Romans, importante presidio militare friulano che ci ha restituito una delle più grandi necropoli longobarde d’Italia. Il trailer ufficiale del docufilm è visibile al seguente link: https://youtu.be/47om9vED94U

Il docufilm è prodotto da Invicti Lupi e Matteo Grudina, con alla regia Simone Vrech di Base2 Video Factory, assistenza alla regia e make up di Sandra Lopez Cabrera, colonna sonora di Lorenzo Bregant, musiche di Ragnarok Duo, riprese di Alessandro Galliera, voce narrante di Paolo Massaria. “Langobardi – Alboino e Romans” è stato girato tra Friuli Venezia Giulia e Austria grazie alla partecipazione di molti rievocatori storici e volontari; le consulenze storiche ed archeologiche sono a cura del dott. Nicola Bergamo, dott. Michele Angiulli, dott.sa Annalisa Giovannini, dott. Cristiano Brandolini. Si ringrazia per il sostegno e la partnership di: Comune e Civico Museo Archeologico di Romans d’Isonzo; Regione FVG; Ente Turismo FVG; Consiglio Regionale FVG; BCC Staranzano e Villesse; Fondazione CARIGO; ARLeF (Agenzia regionale per la lingua friulana); Società Filologica Friulana; Società Friulana di Archeologia; comune di Ragogna; comune di San Floriano del Collio; comune di Cormons; unione comunale di Strassertal (Austria); museo e parco archeologico nazionale “Freilichtmuseum Elsarn” (Austria); UISP, unione italiana sport per tutti; ente castello dei Conti Formentini di San Floriano del Collio; associazione “Italia Medievale”; i cittadini che ci hanno sostenuto con la campagna di crowdfunding e molte altre associazioni, aziende e realtà locali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.