Progetto Archeogiocando UISP in corso

http://www.uisp.it/gorizia/pagina/continua-il-progetto-archeogiocando-a-romans-e-san-canzian

 

Prosegue il progetto che ha l’obiettivo di far apprendere la storia in maniera divertente e dinamica.

Il progetto Archeogiocando, che vede protagonisti i ragazzi della classe IA della scuola media di Romans d’Isonzo, sta continuando a far immergere gli studenti nel passato longobardo del loro territorio. Gli studenti infatti stanno vivendo esperienze alternate di sport e laboratori artigianali, così da poter avere una visuale ed un approccio diretto alla vita di quei tempi.

Ad oggi sono stati allestiti due laboratori riguardanti la lavorazione del cuoio e la lavorazione a sbalzo del rame che hanno consentito agli studenti di produrre degli oggetti e delle riproduzioni del periodo. I prossimi laboratori artigianali, in programma nelle prossime settimane, riguarderanno la produzione di ceramiche e la catalogazione e riconoscimento di piante ed erbe.

Per quanto riguardo l’approccio al mondo del combattimento longobardo, e quindi alla visione sportiva del progetto, i ragazzi hanno avuto i primi rudimenti sull’utilizzo del bastone, della lancia, dello scudo e dello scramasax e spatha.

Ovviamente sono stati forniti agli studenti le prime nozioni sulla postura, sull’equilibrio, sul corretto utilizzo delle armi, e tramite delle attrezzature costruite per la loro sicurezza (bastoni rivestiti di gommapiuma invece delle lance con punta di ferro, dussac di cuoio invece di spathe e scramasax d’acciaio)  hanno avuto un approccio al loro utilizzo pratico. Il tutto è stato svolto alternando in maniera efficace spiegazioni e gioco così da migliorare e favorire l’apprendimento.

Il progetto finora è stato sviluppato sia in classe che nella palestra comunale, ma per le prossime lezioni sportive prevederà uno spostamento della classe presso il parco didattico-archeologico longobardo di Romans d’Isonzo, gestito e valorizzato dall’Associazione Invicti Lupi. In questo modo i ragazzi vivranno questa esperienza in un vero luogo della Memoria, così da valorizzare e conoscere il nostro importante passato.

Tutte le ore di lezione vengono gestite dall’Associazione Invicti Lupi in abito storico e con corredi riprodotti dell’epoca, così da far immergere maggiormente gli studenti in questa fantastica esperienza. Un plauso va all’insegnante Stefano Zulini che si è reso disponibile a far vivere questa esperienza alla classe durante le sue ore di lezione.

Il progetto avrà il suo termine sabato 20 maggio, data nella quale i ragazzi della IA di Romans d’Isonzo assieme, ai coetanei della scuola media di San Canzian d’Isonzo, vivranno l’esperienza finale in occasione della grande rievocazione storica “Romans Langobardorum” che si svolgerà presso i laghi di Romans. In questa occasione i ragazzi delle due classi avranno la possibilità di immergersi totalmente in un contesto storico di elevata qualità con visite guidate nei vari campi storici che verranno allestiti e tramite una finale esperienza che li farà innamorare della storia attraverso il gioco e il “fare con le proprie mani”.

Matteo Grudina

Pubblicato in News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque × due =